“Più personale per la scuola”, il sindaco Del Ghingaro scrive al provveditore regionale

Il primo cittadino di Viareggio interviene dopo il summit con i dirigenti scolastici

Il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha incontrato nei giorni scorsi i dirigenti scolastici delle scuole superiori e dei comprensivi (materne, elementari e medie) di Viareggio.

“Riunioni interessanti che mi hanno spinto a scrivere al provveditore regionale, portando alla sua evidenza le varie questioni aperte e che necessitano di pronte risposte – commenta il primo cittadino -. Le scuole presto riapriranno, ma tante sono ancora le cose da chiarire e da risolvere. Non penso sia giusto che migliaia di bambini e ragazzi, le loro famiglie, i tanti insegnanti e il personale ausiliario, meritino questa incertezza. Il Covid1-9 ha portato regole nuove per evitare i contagi: le scuole si stanno adeguando, ma c’è necessità ed urgenza in particolare di nuovo personale e di risorse aggiuntive, perché in caso contrario si rischia che il sistema scolastico imploda”.

“Io mi preoccupo per il Comune che rappresento – conclude Del Ghingaro -, ma penso che le criticità che evidenzio nella lettera siano purtroppo Comuni all’Italia intera”.

Scarica qui la lettera inviata al provveditorato regionale

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.