Bonus idrico con Gaia, c’è tempo fino al 31 dicembre per la presentazione delle domande

La proroga è stata richiesta dopo le ultime restrizioni legate all'emergenza sanitaria

La società Gaia spa torna a chiedere all’Autorità idrica Toscana un’ulteriore proroga per la presentazione del Bonus Idrico Integrativo, di fatto trascinando le agevolazioni fin qui attive fino al 31 dicembre.

L’emergenza sanitaria in corso e la grave crisi economica, derivante anche dalle restrizioni necessarie al contenimento del virus, non ci possono lasciare inerti – scrive Gaia – il nostro dovere in quanto amministratori di una società interamente appartenente ai Comuni-  e che eroga un servizio irrinunciabile come l’acqua – ci rende fortemente responsabili nei confronti dei nostri utenti, e in momenti particolarmente difficili come questo è necessario fare degli sforzi in più per aiutarli”.

“Dopo aver studiato dei bonus specifici che in periodo di lockdown sostenessero famiglie e imprese maggiormente colpite dalla crisi – conclude – adesso torniamo a confrontarci su altre decisioni sempre con l’obiettivo di agevolare l’utenza”.

Il Bonus sociale idrico integrativo è una delle agevolazioni riservata agli utenti (domestico residenti) di Gaia in difficoltà con il pagamento delle bollette dell’acqua, quindi assegnata in base al reddito. Inizialmente con scadenza al 30 giugno, poi posticipata al 30 settembre e di nuovo al 30 ottobre, quella al 31 dicembre è la terza proroga richiesta dal gestore idrico all’Autorità con l’obiettivo di dare più tempo agli utenti per consegnare la modulistica e ricevere lo sconto.

Hanno diritto a concorrere al bonus le utenze con reddito Isee pari o inferiore a 16mila euro, in alternativa utenze con un nucleo familiare composto da almeno 4 figli a carico e indicatore Isee non superiore a 20mila euro. La domanda per il bonus integrativo va presentata a Gaia spa ed è scaricabile dal sito web istituzionale www.gaia-spa.it. Alla domanda va allegato l’Isee e un documento di identità. Per maggiori informazioni, regolamenti e requisiti d’accesso e per scaricare la modulistica da compilare si invitano gli utenti a visitare il sito web o a chiamare il numero verde di Gaia 800-223377, gratuito da fissi e mobili.

Il Bonus non è l’unica agevolazione a disposizione dell’utenza che necessita di un sostegno nel pagamento delle bollette. Ci sono altre due agevolazioni per reddito attive e cumulabili che generano sconti sulla bolletta dell’acqua: si parla del Bonus sociale idrico nazionale da richiedere al proprio comune di residenza o caf delegato, e del Fondo utenze disagiate, fondo istituito da Gaia che ha stanziato circa un milione di euro per assistere le famiglie con maggiori difficoltà. Infatti, attraverso il Fondo utenze, Gaia eroga un contributo per il pagamento delle bollette dell’acqua alle famiglie in stato di disagio economico e/o sociale, fornisce la possibilità di accedere a piani di rateizzazioni personalizzati e garantisce l’immunità dal distacco del contatore, assicurando sempre la continuità del servizio.

Ulteriori informazioni sempre su www.gaia-spa.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.