Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Coltiva la cannabis nell’armadio in camera da letto, la nonna chiama i carabinieri

Per il 17enne è scattata la denuncia

La cannabis la coltivava nell’armadio di casa. A denunciare il ragazzino, minorenne, è stata la nonna.

Sono le 9 del mattino di oggi (20 novembre) quando la nonna telefona al 112 e riferisce che il proprio nipote 17enne, da lei ospitato per qualche tempo, coltiva in casa una pianta sospetta.

Sulla base di tale segnalazione, i carabinieri della stazione di Firenze Peretola si sono quindi fiondati nell’abtiazione. Il ragazzo, alla richiesta dei militari, ha subito mostrato l’armadio nella stanza da letto, dove all’interno avevo allestito una piccola serra, con tanto di sistema di irrigazione, riscaldamento e illuminazione, e dove veniva coltivata una piantina di cannabis.

Il tutto è stato posto sotto sequestro mentre il giovane è stato denunciato alla procura dei minorenni per coltivazione di stupefacenti.

La nonna ha poi spiegato ai militari di averli contattati per proteggere il nipote, evitando che trattasse la droga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.