Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Tenta di rubare in un vivaio, fugge e finisce fuori strada: identificato e denunciato

Circa due mesi fa si era reso protagonista di un furto analogo mascherandosi da carabiniere del Ris

Tenta per la seconda volta tenta di rubare in un vivaio e viene denunciato

I carabinieri della stazione di Sorano hanno denunciato un 51enne di origini rumene responsabile di un tentato furto

Alcuni giorni fa l’uomo, residente a Pitigliano, si era introdotto all’interno di un vivaio della zona forzando il cancello d’ingresso, con l’intenzione di asportare alcune piante. Il proprietario insospettitosi dei rumori provenienti dalla serra si era affacciato e il 51enne, vistosi scoperto, si era dato alla fuga a bordo di un furgone.

Lungo la strada, l’uomo aveva perso il controllo del veicolo a causa dell’alta velocità, andando a finire fuori strada. I carabinieri, ricevuta la denuncia del furto tentato, hanno ricostruito i fatti e in breve hanno identificato il responsabile, ben descritto nelle fattezze fisiche, individuando anche il mezzo usato per la fuga. Lo stesso , circa due mesi fa, si era reso protagonista di un furto analogo ai danni dello stesso vivaio, in cui si era introdotto mascherato con una tuta bianca simile a quelle usate dai carabinieri delle investigazioni scientifiche sulla scena del reato. Anche in quel caso, la conoscenza pregressa dell’uomo era valsa ai fini della sua individuazione, ed all’esito di una perquisizione erano state trovate, nel suo appartamento, decine di piante rubate nei giorni prima al solito vivaio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.