Le rubriche di Lucca in Diretta - in Regione

Commenta un video di una sparatoria americana, si allerta l’Fbi e arriva la polizia a casa

Minorenne aretino nei guai: è stato classificato come 'pericoloso'

Ha commentato un video sulla sparatoria avvenuta in una scuola americana, e in meno di due ore si è trovato la polizia a casa, alla ricerca di armi.

Protagonista un 14enne di Arezzo che nel suo commento ha scritto che avrebbe voluto fare la stessa cosa e per questo è stato classificato come pericoloso.

Attivata la Fbi, che ha avvisato la polizia postale italiana, gli agenti si sono fiondati nella abitazione per capire se il giovane avesse armi.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.