Quantcast

Strage di Viareggio, rls condannati a pagare le spese legali. Dlf: “Ci uniamo alla raccolta fondi”

I ferrovieri dovranno versare 80mila euro per non essere stati riconosciuti come parte civile

Anche il Dopolavoro Ferroviario di Lucca si unisce all’appello di molti enti e associazioni a favore dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza coinvolti come parte civile nella strage di Viareggio. Un appello sostenuto da tanti cittadini che si sono mobilitati per fornire supporto economico necessario a seguito della sentenza dei giudici. I rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza delle attività ferroviarie infatti, insieme ai propri sindacati, si erano costituiti parte civile in occasione del processo della strage di Viareggio e si trovano ora costretti a pagare 80mila euro di spese processuali che saranno destinate a risarcire le spese legali avute dagli imputati nei primi due gradi di giudizio.

“Spesa – spiega il Dopolovoro Ferrroviario –  che non era assolutamente prevista ma che è frutto della scelta della corte di Cassazione di escludere nel suo giudizio l’applicazione delle aggravanti previste per la violazione della sicurezza sul lavoro, andando a delegittimare tutte le parti civili quali rappresentanza dei lavoratori e sindacati. Aggravanti che avevano invece preso in considerazione le precedenti decisioni del tribunale di Lucca (sentenza di primo grado, 2017), e quella della corte d’Appello di Firenze (2019). Un onere a carico di rls non certo coinvolti nei processi decisionali di un’azienda, assolutamente insostenibile e onerosa”.

“Giusto – aggiungono –  sostenere i lavoratori ed auspicare che questa sentenza non abbia anche risvolti politici, con l’intento ideologico di dissuadere chiunque in futuro, ad occuparsi delle vicende processuali per questi disastri che possono avere potenziali risvolti sui lavoratori”.

“I rischi – a giudizio del Dlf Lucca e delle altre associazioni – sono quelli di una sentenza della corte di cassazione che rischia di creare un forte deterrente alla partecipazione civica dei lavoratori nella difesa della loro sicurezza e di quella della cittadinanza”.

Per chiunque volesse sostenere le spese legali dei lavoratori a seguito delle decisioni della corte di cassazione circa la strage di Viareggio è possibile effettuare una sottoscrizione con offerta libera al cc Iban IT96V0760103200001053269260 intestato a Dante De Angelis con la causale Contributo di solidarietà per spese legali e processuali RLS processo Viareggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.