Quantcast

Verso le elezioni, Capezzoli (Idv): “Basta a personalismi mascherati da civismo”

Il coordinatore provinciale di Italia dei Valori: "Le iniziative dell'ultim'ora sono funzionali sono ad appagare personalismi e ambizioni dei singoli, quando la città ha bisogno di essere ascoltata e rappresentata"

“No a personalismi mascherati  da civismo, per Lucca servono idee e progetti”. Così il coordinatore provinciale di Italia dei valori Domenico Capezzoli commenta i diversi percorsi che prendono forma in vista delle amministrative del 2022.

“Ci sorprende – prosegue Capezzoli – la nascita di presunte liste civiche che nascondono, nemmeno troppo, ambizioni personali nella corsa a sindaco di Lucca. Esistono già partiti che da anni lavorano e stanno in mezzo alla gente raccogliendone le istanze e trasformandole in proposte, le iniziative dell’ultim’ora sono funzionali sono ad appagare personalismi e ambizioni dei singoli, quando la città ha bisogno di altro, di essere coinvolta, ascoltata e rappresentata. Troviamo paradossale che partiti di centro sinistra rimangono a guardare le azioni di singoli che formano gruppi solo per ambizioni personali, per se stessi e non per la comunità”.

“Diversa l’impostazione che da sempre propone Italia dei valori – conclude Capezzoli -. Partiamo dai contenuti e in base a un progetto ben strutturato, e non calato dall’alto ma che parte dai cittadini, scegliamo il candidato che lo interpreti al meglio e se proprio non è possibile c’è lo strumento delle primarie che da sempre va in questa direzione. Come Italia dei Valori ci riconosciamo nel centro sinistra ma nessuno ci ha coinvolto concretamente. Abbiamo idee e proposte dall’ambiente, al sociale, dallo sviluppo e alla crescita del territorio, alla mobilità sostenibile. Non vogliamo cedere all’idea di personalizzazione della politica ormai dominante, Lucca si merita di più”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.