Quantcast

Il maltempo ferma il palio della Santa Croce foto

Manifestazione sfortunata. Non è stato possibile concludere le tornate dei tiri

Nonostante le avverse previsioni meteo, le due associazioni di Contrade San Paolino e Compagnia Balestrieri di Lucca si sono ritrovate per disputare il 14esimo palio ad onore e gloria della Santa Croce. Presente il sindaco Alessandro Tambellini per i saluti di apertura.

La gara ha preso il via alle 16,30 in Piazzale San Donato, rinunciando al corteo storico nelle vie di Lucca che doveva iniziare già alle 15,30. Purtroppo appena conclusa la 17esima tornata di tiri, la gara è stata interrotta a causa del nubifragio che si è abbattuto sulla città intorno alle 17.

Non avendo potuto concludere tutte le tornate di tiri, la gara è stata ufficialmente dichiarata non valida dai maestri d’arme, ma si è comunque proceduto allo spoglio del corniolo per valutare i quattro migliori: Andrea Baccelli e Francesco Bianchini di Contrade San Paolino, seguiti da Alberto Collodi e Lorenzo Raffaelli della Compagnia Balestrieri Lucca.

Questo è il terzo anno consecutivo che la 14esima edizione del Palio di settembre viene rimandata: nel 2020 a causa del covid, nel 2019 sempre a causa del maltempo. “A questo punto – commentano gli organizzatori – vien da chiedersi se, anche per scaramanzia, non sia meglio passare direttamente alla 15esima edizione il prossimo anno oppure anticipare di qualche settimana l’evento, sperando in un clima più clemente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.