Quantcast

Giuseppe Aldi, diploma d’onore con menzione d’encomio al premio Buonarroti di Seravezza

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 20 novembre al teatro delle Scuderie granducali del Palazzo Mediceo

Si sono conclusi i lavori della giuria e sono stati resi noti i risultati. Punto Zero è la scultura/installazione con la quale l’artista lucchese Giuseppe Aldi riceverà il diploma d’onore con menzione d’encomio alla sesta edizione del premio internazionale Michelangelo Buonarroti di Seravezza.

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 20 novembre presso il teatro delle Scuderie granducali del Palazzo Mediceo di Seravezza (patrimonio dell’Unesco). Saranno presenti le massime autorità, la stampa e personaggi di spicco del mondo dell’arte e della cultura. Questa sesta edizione del premio è stata contraddistinta dall’alto livello qualitativo e dalle oltre 2000 richieste di adesione da tutta Italia e dall’estero.

“Passeggiando sulle sponde del fiume Serchio – ci racconta Aldi – ho trovato un residuo metallico abbandonato; in origine probabilmente un comune bidone industriale. Le acque in piena, lo hanno trasportato per chilometri, deformandolo ossidandolo ed incrostandolo. Il più del lavoro era stato eseguito dalla natura, io ho solo finito l’opera… Ho realizzato questa installazione con lo scopo di promuovere i diritti dell’infanzia eliminando pregiudizi e stereotipi troppo spesso tipici del nostro mondo torpido e rugginoso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.