Menu
RSS

La banda delle slot colpisce in un bar e in sala giochi

IMG 4549Torna a colpire la banda delle slot machine. Due colpi sono stati messi a segno nel corso della notte tra Lucca e Marlia. Forse c'è la stessa gang dietro ai furti al bar Checchini all'Acquacalda e alla sala giochi All In di via Paolinelli a Marlia. Nel primo caso i malviventi che hanno agito nonostante l'allarme sono riusciti a trafugare i soldi contenuti dei videopoker per alcune migliaia di euro. Prima di allontanarsi i malviventi hanno saccheggiato anche il bancone del bar, portando via alcune bottiglie di alcolici e le caramelle. Un altro colpo è stato scoperto nella tarda mattina di oggi a Marlia. A dare l'allarme è stato il titolare della sala giochi All In di via Paolinelli che entrato nel locale, chiuso per ferie, si è accorto della sgradita visita dei ladri.

Leggi tutto...

Grave pensionato dopo una caduta nei boschi

elisoccorso pegaso empoli13Un pensionato di 73 anni, originario di Barga ma residente a Milano, è stato soccorso oggi pomeriggio attorno alle 15,30 in un bosco di Renaio, nel comune di Barga, dopo essere scivolato mentre passeggiava lungo un sentiero in compagnia della moglie. E' stata proprio lei a dare l'allarme e a chiamare il 118. La centrale operativa ha inviato sul posto un'ambulanza che ha chiesto l'intervento dell'elisoccorso Pegaso, che ha infine trasportato il pensionato all'ospedale Cisanello di Pisa. Inizialmente l'anziano ha perso conoscenza e si è temuto il peggio, ma successivamente si è ripreso. Ai sanitari ha spiegato di essere scivolato mentre si trovava nel bosco alla ricerca dei funghi. Fortunatamente non è stato difficile soccorrerlo, perché l'incidente è avvenuto vicino alla strada comunale.

Leggi tutto...

Blitz antidroga della polizia: caccia ad un pusher

polizia-di-notte-2Blitz antidroga della polizia di Lucca in località Cateratte a Nozzano. Il controllo è scattato nell'ambito di un servizio messo in campo nella serata di ieri e in cui sono state identificate diverse persone e veicoli. Gli agenti delle volanti e poliziotti in borghese hanno raggiunto la località Cateratte, dopo aver ricevuto alcune segnalazioni su un presunto giro di spaccio. Giunti sul posto, gli agenti hanno cinturato la zona e tentato di bloccare un uomo di origini marocchine che però è riuscito a fuggire nei boschi dopo aver notato gli agenti. Nella fuga però ha lasciato cadere a terra 5 grammi di cocaina che sono stati sequestrati dagli investigatori.

Leggi tutto...

Rubano la gettoniera all'autolavaggio: arrestati

P c7daacf851Sono accusati di aver rubato circa 100 euro dall'autolavaggio Topwash di via di Nugolaio a Pisa, fuggendo a bordo di una Fiat 500 rubata. In manette, arrestati dalla polizia, sono finiti un lucchese di 30 anni, residente a Pisa, e il suo presunto complice, un 58enne di origini foggiane ma residente a Cascina. Sono stati fermati questa notte per aver trafugato la gettoniera dell'autolavaggio. La polizia, ricevuto l'allarme, è piombata sul posto e ha iniziato le ricerche dei due malviventi. Entrambi sono stati bloccati a bordo della 500 in via Andrea Pisano.

Leggi tutto...

Controllore aggredito a Tassignano, allarme dei pendolari

1398894-pendolariI pendolari lanciano, di nuovo, l'allarme sicurezza a bordo dei treni. Il motivo è l'ennesimo episodio di violenza che si è verificato questa mattina (6 agosto) alla stazione di Tassignano. Secondo quanto appreso finora, il controllore a bordo del treno 3040 è stato aggredito da un gruppo di stranieri ai quali aveva appena chiesto di esibire il biglietto. Sul posto è intervenuta la scorta della Polfer a bordo del treno 3039, che è riuscita non senza problemi a riportare la calma. Il treno però ha perso 20 minuti e a causa delle precedenza tra Lucca e Pisa, è giunto a destinazione con circa una mezz'ora di ritardo. Trenitalia ha informato che oltre al 3040 anche il 3044 è un treno molto caldo per la sicurezza. L'episodio ancora tutto da chiarire ma confermato da Trenitalia riporta comunque in primo piano il tema della sicurezza sui treni.

Leggi tutto...

Chiama i carabinieri: “Ci sono i ladri”. Ma erano turisti

carabinieri-notte2Pensa ad una coppia di ladri pronta a fare un furto in qualche casa, così chiama i carabinieri. Una donna residente in via Bandettini a San Concordio ha dato ieri sera (5 agosto) attorno alle 23 l'allarme, dopo aver notato un'auto in mezzo ad un campo, vicino alla strada. La vera sorpresa è arrivata quando i militari, piombati sul posto, hanno scoperto che non erano ladri: si trattava infatti di una coppia di turisti, marito e moglie di origini francesi, che non essendo riusciti a trovare una camera d'albergo avevano pensato di trascorrere la notte nella loro Peugeot, rimanendo però impantanati. I carabinieri, così, hanno aiutato i due ad uscire dall'appezzamento di terreno, tranquillizzando la donna che aveva dato l'allarme.

Leggi tutto...

Donna incinta all'ospedale: “Sono stata investita”

ambulanzaUna donna incinta, al nono mese di gravidanza, è finita in ospedale dopo essere caduta mentre stava camminando lungo la via Mammianese a Marginone. In ospedale però la donna ha sostenuto di essere stata travolta da un'auto pirata, che si è allontanata in direzione di Altopascio. I carabinieri, tuttavia, non hanno per ora trovato riscontri al racconto della donna, che fortunatamente non ha riportato gravi ferite e il bambino è salvo. A dare l'allarme è stata lei stessa ieri pomeriggio poco dopo le 16 e inizialmente ha spiegato ai volontari dell'ambulanza di essere stata investita da un'auto scura. Sul posto i militari non hanno però trovato alcuna traccia, mancando anche all'appello eventuali testimoni.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter

suzuki720aprile