Menu
RSS

Rami spezzati sulla linea Lucca Aulla, il macchinista ferma il treno in tempo

Singolare episodio questa sera (10 luglio) lungo la tratta Lucca Aulla. Ignoti hanno spezzato e fatto cadere sui binari alcuni rami in prossimità della stazione di Ponte a Moriano. Di lì a poco però si è trovato a passare un treno: fortunatamente il macchinista si è reso conto in tempo del problema ed ha provveduto a liberare i binari per proseguire la corsa. Il treno ha ritardato comunque di cinque minuti, creando tuttavia problemi per una coincidenza.

Leggi tutto...

Prodigy in concerto a Lucca, controlli a tappeto

875d6dac523a4152f9638864ae7028b5Controlli potenziati a Lucca in vista del concerto dei Prodigy in programma questa sera (10 luglio) sul palco del Summer Festival, in piazza Napoleone. I carabinieri, in particolare, stanno pattugliando le principali vie d'accesso alla città, in particolare ai caselli autostradali. Saranno anche intensificati i servizi mirati contro l'uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Saranno impiegati anche i cani antidroga del nucleo cinofili di Firenze e i controlli si concentreranno sia dentro che fuori dalle Mura.

Leggi tutto...

Urta gazzella dei carabinieri impegnati in un inseguimento

foto-3Movimentato episodio ieri pomeriggio in via di Sant'Alessio. Una pattuglia dei carabinieri che ha intercettato un'auto sospetta che era stata segnalata dopo un tentato furto in una abitazione è stata centrata in pieno da una Skoda condotta da una donna di 72 anni, mentre a sirene spiegate si stava accingendo a mettersi all'inseguimento dei presunti malviventi. Feriti i due carabinieri che si trovavano a bordo, per fortuna in modo lieve.

Leggi tutto...

Condannato a tre anni il rapinatore di piazza Anfiteatro

arrestorapinE' stato condannato oggi (10 luglio) a tre anni di carcere Mohamed Obsan, il rapinatore di 30 anni che a maggio aveva aggredito a scopo di rapina un uomo in piazza Anfiteatro ma era stato bloccato da un commerciante della zona.
Il giovane, lo scorso 1 maggio, era in strada, vicino a piazza Anfiteatro, attorno alle due di notte, per collegarsi alla rete wi-fi gratuita col suo cellulare, quando gli si è avvicinato il malvivente. Con pochi gesti e parole gli ha fatto capire le sue intenzione: “Dammi il tuo cellulare”. Il 25enne però ha reagito, si è messo in tasca il telefono e ha cercato di allontanarsi.

Leggi tutto...

Si inventa un lavoro per avere il permesso dai domiciliari

carabiniericontrollilucEra finito in manette, colpito da due ordinanze di custodia cautelare nell'ambito di due distinte operazioni antidroga, in circostanze a dir poco singolari. Il cameriere, 23enne, di origini marocchine e residente a Milano, era salito sul tetto passando da una botola della soffitta, quando aveva visto arrivare i carabinieri alla sua casa di Carignano, dove si trovava con la moglie, anche lei ricercata (Leggi). 

Leggi tutto...

Furto sventato in casa del giudice, i ringraziamenti in Questura

leonecracoviagiudicemondiniQuesta mattina il dottor Antonio Mondini, giudice del tribunale di Lucca, insieme al padre, ha fatto visita a Claudio Cracovia, questore di Lucca, per ringraziare gli agenti della polizia di stato che sono intervenuti in occasione del furto nella sua abitazione. Mondini ha esaltato, oltre alla tempestività di intervento, le qualità professionali ed umane evidenziate dagli operatori della Squadra Volante. Il questore ha ringraziato a sua volta il dottor Mondini per l’attestazione di stima, sottolineando la soddisfazione di riuscire ad infondere sicurezza nelle persone ed esserci quando il cittadino ha bisogno.

Leggi tutto...

Minacce e botte a compagno e figlio, poi sparisce col Suv

polizia 1 original-2Giovane, bella, ma anche molto furba. Una donna di 36 anni, di origini nordafricane, è finita di nuovo nei guai per aver truffato un piccolo imprenditore di San Concordio, del quale si era finta invaghita. Andata a vivere con lui nella sua villa nel cuore del quartiere, era subito diventata aggressiva, minacciandolo di morte con un coltello e picchiando il figlio dell'uomo, in un caso spedito al pronto soccorso dopo essere stato colpito dalla donna con un matterello, riportando una prognosi di 7 giorni. L'imprenditore però, ancora innamorato della donna, se l'è tenuta in casa. Non solo. Si è lasciato convincere a comprarle un Suv e a intestarlo alla donna. Lei lo ha convinto che lo avrebbe rivenduto nel suo paese d'origine con un guadagno pari al 50% del costo, perché, come privata, avrebbe evitato i costi doganali. L'uomo si è fidato ma ha fatto comunque firmare alla donna una scrittura privata con la quale si sarebbe dovuto garantire la somma pari al costo della vettura e alla metà del guadagno previsto.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

fabiaottobre720pa