Menu
RSS

Operato il ciclista travolto a Porta S. Maria

ambulanzaluccaMigliorano le condizioni di Andrea Del Nista, il ciclista 47enne di San Vito, che da ieri mattina (21 dicembre) è ricoverato nella neurorianimazione dell'ospedale Cisanello di Pisa, dopo uno scontro in bicicletta contro un'auto che usciva dal centro storico, alla rotatoria di Porta Santa Maria. Del Nista, preparatore tecnico del Cv Coppi Lunata Altopack di ciclismo giovanile e di professione elettricista, è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico da parte dei medici dell'ospedale pisano e, secondo quanto appreso, sta reagendo bene alle cure. Le sue condizioni restano ancora serie ma il paziente si è stabilizzato, anche se i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

Leggi tutto...

Affatigato: se questi sono terroristi dormo sonni tranquilli

di Roberto Salotti
marcoaffatigatoRompe il silenzio Marco Affatigato. Raggiunto in Francia dove vive da oltre due anni, risponde in maniera serafica alle domande dopo il clamore sollevato dall'inchiesta della procura dell'Aquila, che stamani (22 dicembre) lo ha indicato tra uno dei principali obiettivi di Avanguardia ordinovista, un gruppo di terroristi neofascisti che, per l'accusa, stava programmando attentati contro le istituzioni e contro chi, giudicato "infame", doveva morire. E, secondo gli atti dell'inchiesta, Affatigato, lucchese di 58 anni, che era stato esponente non di secondo piano in Ordine Nuovo, sarebbe stato in cima alla lista (Leggi). Lui, però, si definisce doppiamente "sorpreso" sia per l'inchiesta della magistratura, che per le presunte accuse che gli avrebbe mosso il gruppo. Per Affatigato "infami" sarebbero stati altri. In particolare – rilancia lui stesso - "quel Tuti che fece arrestare 38 persone con un memoriale indirizzato alla Procura della Repubblica di Firenze". Tuti è quel Mario terrorista di Ordine Nuovo per il quale lo stesso Affatigato venne sottoposto a inchiesta e processo: favoreggiamento alla sua latitanza, era l'accusa. "Non sono un infame e soprattutto non sono un pentito", afferma con decisione Affatigato, che dal 1973 non fa più attività politica.

Leggi tutto...

Arrestati per i furti nella Piana, tre restano in cella

carabiniericontrResteranno in carcere in attesa del processo rinviato dopo la richiesta dei termini a difesa al 29 dicembre prossimo tre dei quattro arrestati sabato sera (20 dicembre) per un tentato furto in una casa a Uzzano. Un quarto imputato attenderà invece il processo ad Alessandria, dove gli è stato inflitto l'obbligo di dimora. E' quanto ha deciso questa mattina (22 dicembre) il giudice del tribunale di Pistoia davanti a cui i quattro, tutti albanesi tra i 18 e i 38 anni, uno dei quali residente a Capannori, sono comparsi per essere processati con il rito direttissimo. I quattro sono sospettati di aver messo a segno anche una serie di furti tra Porcari e Montecarlo, nelle ultime settimana.

Leggi tutto...

Terroristi neofascisti volevano morto Marco Affatigato

cs-cc-laquila-operazione-antiterrorismo-22dic14C'era anche il lucchese Marco Affatigato, 58 anni, nel mirino di un gruppo di ispirazione neofascista, smantellato oggi (22 dicembre) dalle indagini dei carabinieri del Ros, coordinati dalla Procura dell'Aquila, che nell'ambito dell'operazione denominata Aquila Nera, hanno arrestato 14 persone e indagato altre 44 persone. Affatigato, che attualmente vive in Francia, era accusato dalla gang di essere un "infame", perché ex esponente di Ordine nuovo e secondo loro legato ai servizi segreti. Per questo, secondo gli inquirenti, ne stavano progettando l'omicidio. "Come ha spiegato il procuratore capo Fausto Cardella questa mattina, "il gruppo è stato fermato appena in tempo, visto che stava per usare le armi", un vero e proprio arsenale reclutato anche in Slovenia, ma recuperato anche dissotterrando materiale bellico della Seconda guerra mondiale e progettando rapine in casa di collezionisti di armi. "Ma i carabinieri di Pescara sono riusciti a sequestrarlo. E a fermarli appena in tempo", ha detto Cardella. "Volevano entrare in politica partendo dai piccoli centri, facendo leva sul malcontento popolare. - ha spiegato il pm Picardi - Tra le notizie emerse anche il progetto dell'omicidio di Marco Affatigato, tra i capi di Ordine nuovo e considerato 'infame' in quanto legato, secondo l'organizzazione ai servizi segreti".

Leggi tutto...

Droghe o alcol alla guida, 4 automobilisti nei guai

carabinieri-notte-14Controlli a tappeto dei carabinieri nel fine settimana contro la guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto degli stupefacenti. Quattro automobilisti, tra cui una donna, sono finiti nei guai dopo essere stati fermati dalle pattuglie dei militari a Lucca e nella Piana. Il primo a finire nei guai, nel compitese, è stato un 46enne di origini marocchine. Fermato ad un posto di controllo allestito dai carabinieri di Pieve di Compito e visibilmente alterato, si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti per verificare l'assunzione di stupefacenti ed è stato denunciato. I militari gli hanno anche sequestrato, ai fini della confisca, la sua auto.

Leggi tutto...

Scorrerie dei ladri, il prefetto convoca i sindaci

prefetto cagliostro 800 800E' stata tirata in ballo più volte in questi giorni dopo una escalation di furti sia dal sindaco di Porcari, Alberto Baccini, che le ha parlato chiedendole più controlli contro i ladri, sia dal sindaco di Montecarlo, Vittorio Fantozzi, che ha disertato il brindisi di Natale in Prefettura per protesta contro le continue incursioni nelle case da parte dei malviventi. Il prefetto Giovanna Cagliostro ha convocato proprio per la vigilia di Natale, alle 10 del mattino, il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, per "l'analisi - si legge in una nota del palazzo - e la verifica congiunta delle misure predisposte dalle forze dell'ordine per il controllo coordinato del territorio".

Leggi tutto...

Travolti sul marciapiede da un ubriaco, 4 in ospedale

ambulanza notte1Un automobilista alla guida di una Opel Agila la scorsa notte intorno alle 3 ha perso il controllo della vettura mentre percorreva una rotonda e ha finito la sua corsa sul marciapiede antistante una pizzeria aperta 24 ore su 24, dove ha investito 4 persone. Sono stati momenti di vero terrore la notte scorsa a Montecatini Terme. I feriti, tutti ricoverati all'ospedale di Pescia con traumi, escoriazioni e contusioni varie, sono un 63enne di Altopascio e tre cittadini stranieri: un brasiliano 47enne e due albanesi di 22 anni, tutti residenti in Valdinievole. Secondo un primo riscontro dei medici, nessuno di loro fortunatamente sarebbe in pericolo di vita.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

720x1080cappa