Menu
RSS

Rapinano negozio per una confezione di Lego

  • Pubblicato in Cronaca

poliziaindaginirapinaRapinatori per pochi mattoncini di Lego. Non è una storia da Lucca Comics and Games, né ha nulla a che vedere con la fantasia. E' quello che è accaduto oggi pomeriggio (20 novembre) in un negozio di giocattoli alla prima periferia della città, dove due uomini da clienti hanno calzato i panni di banditi senza troppi scrupoli, pur di accaparrarsi il gioco di costruzioni più famoso al mondo.
E proprio perché consapevoli che di uno scherzo proprio non si tratta la polizia sta dando seriamente la caccia ai due ladri di giocattoli, che sono entrati in azione attorno alle 16,30, quando in negozio c'erano altri clienti.

Leggi tutto...

Ladro nascosto nel materasso catturato con il complice

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
Schermata 2018 11 02 a 12.57.01Uno di loro si era nascosto dentro al materasso della camera del bed and breakfast che aveva affittato come base logistica per compiere furti alla periferia di Lucca, approfittando del periodo di Comics e forse dell'attenzione rivolta dalle forze dell'ordine alla sicurezza della manifestazione. Si sbagliavano i due ladri finiti in manette tra il 30 e il 31 ottobre scorsi dopo il raid in almeno due abitazioni, da Pieve Santo Stefano a San Macario in Piano. I malviventi sono stati catturati uno ad uno, dopo una infruttuosa fuga dalle pattuglie di squadra mobile e volanti. In manette, per primo e in flagranza, è finito Refael Bibaj, 27 anni, albanese e il presunto complice, il connazionale Alfred Lleshi, 24 anni, entrambi 'sconosciuti' alle forze dell'ordine ma ritenuti non nuovi a episodi come quelli di cui, per l'accusa, si sarebbero resi protagonisti negli ultimi giorni.

Leggi tutto...

Maxitraffico di droga, due in arresto

  • Pubblicato in Cronaca

poliziaE' durata più di cinque anni l'indagine Double game, con la quale la polizia di Stato ha chiuso il cerchio su un'organizzazione specializzata nell'importazione dal Marocco di ingenti partite di hascisc, destinate a rifornire il mercato dello spaccio di mezza Italia: da Milano a Bologna, da Verona alla Puglia.
Dopo due sequestri avvenuti nell'estate 2014 (tre tonnellate di 'fumo' trovate su una barca al molo di Marina di Pisa e altri 500 chili recuperati alle porte di Milano), oggi gli investigatori della squadra Mobile di Bologna, con il coordinamento dello Sco della Polizia di Stato e la collaborazione dei colleghi di Milano, Bari, Foggia, Lucca, Verona e Venezia, hanno eseguito 18 ordinanze di custodia cautelare (nove in carcere, sei ai domiciliari, tre obblighi di firma), chieste dal procuratore aggiunto Francesco Caleca e firmate dal gip di Bologna Gianluca Petragnani Gelosi. Due misure sono state eseguite anche in provincia di Lucca, in particolare a Lido di Camaiore, nei confronti di due italiani.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter

748