Menu
RSS

Aggredisce vigilantes alla Conad dopo il colpo: arrestato

carabinieri-arrestiSorpreso a rubare abiti all'interno del supermercato Conad di Pietrasanta, spintona l'addetto alla sicurezza e riesce a fuggire, ma poi non resiste alla tentazione e entra in un altro supermercato, sempre sulla via Aurelia a Pietrasanta e ruba altre magliette. E’ stato alla fine arrestato dai carabinieri un uomo di 38 anni, accusato di furto aggravato continuato e di rapina impropria. A dare l'allarme, nella tarda serata di ieri (4 giugno) sono state le commesse del supermercato che si sono rese conto di quanto stava accadendo. Il malvivente scoperto tra gli scaffali ha reagito, guadagnandosi la fuga spintonando un addetto alla sicurezza. Subito dopo sono scattate le ricerche da parte dei carabinieri di Forte dei Marmi, che lo hanno individuato e bloccato dopo il secondo furto.

Leggi tutto...

Studente di 15 anni aggredito da due bulli in centro

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
carabinierirapinacasaPrima lo hanno provocato, con qualche apprezzamento sgradito in modo da provocare una qualunque reazione. Poi, quando hanno visto che lo studente di 15 anni non rispondeva agli insulti, si sono avvicinati e hanno iniziato a tirargli schiaffi. Subito dopo uno dei due gli ha suonato anche un pugno, continuando ad insultarlo. Solo con l'obiettivo, sostengono i carabinieri, di scatenare la rissa. E’ accaduto ieri pomeriggio (28 maggio), attorno alle 18, in pieno centro storico a Lucca. Due bulli si sono avvicinati ad un ragazzo che era in compagnia di alcuni coetanei in piazza Napoleone e hanno iniziato ad infastidirlo. Dalle parole sono in breve passati ai fatti, aggredendolo davanti agli occhi di altri ragazzini intimoriti da quella scena e che non hanno quasi avuto alcuna reazione, spaventati forse dalle ritorsioni.

Leggi tutto...

Aggrediscono gli agenti e li minacciano di morte

  • Pubblicato in Cronaca

polizialuccalulDue amici-nemici un po’ troppo litigiosi si sono resi protagonisti ieri (19 maggio) di un singolare “show” all'ex Campo Balilla, con un doppio intervento delle volanti della polizia, chiamate dai passanti che hanno segnalato la zuffa tra le due persone, un 31enne e un 20enne, entrambi di origini marocchine e residenti in un dormitorio del centro storico. Sono stati denunciati per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e per rifiuto di fornire le loro generalità dopo due episodi alquanto singolari, avvenuti nel tardo pomeriggio di ieri.
Nel corso del primo intervento, gli agenti - dopo una chiamata al 113 -, si sono precipitati all'ex campo Balilla, dove era stata segnalata una zuffa tra due giovani. Arrivati, ne hanno trovato solo uno che, senza essere rimasto ferito, ha spiegato che il suo aggressore si era dileguato verso il centro della città. La polizia ha iniziato le ricerche, ma dell'uomo non c'era nessuna traccia.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter