Menu
RSS

Pci Lucca e Valle del Serchio: "No al pirogassificatore, ci sono alternative"

pci lucca valdiserchio MINIDibattito sul pirogassificatore, anche il Partito Comunista Italiano di Lucca e della Valle del Serchio interviene sul tema.
"Nelle ultime settimane - è il commento - è ripreso con forza il balletto, tutt’altro che divertente, delle prese di posizione a sostegno del pirogassificatore Kme, questione sulla quale il Pci vuole ribadire in maniera netta la propria opinione contraria. La situazione più “ballerina” è sicuramente quella del Partito Democratico, che su tale questione ha posizioni molto divergenti all’interno, sia a livello regionale e locale. I consiglieri regionali del Pd approvano mozioni di indirizzo politico avverse al progetto del pirogassificatore e di contro il presidente della giunta regionale e due assessori, con deleghe senza dubbio molto attinenti alla materia del contendere (agricoltura ed ambiente), mostrano invece intenzioni completamente diverse. Anche a livello di Valle del Serchio le posizioni del Pd non sono univoche; è inutile elencare di nuovo i diversi accenti e punti di vista. Il duello Marcucci – Remaschi, ben vivo anche su questo argomento, taglia in due quello che era il partito di riferimento della Valle. Sarebbe tuttavia ingeneroso denunciare solo le contraddizioni del Pd".

Leggi tutto...

S. Concordio, protesta in Consiglio: “Progetti imposti”

d68b8467 6102 47c2 9d2b 66a8a753d6b2 1Quartieri social a San Concordio, è stata una seduta straordinaria infuocata, quella di questa sera (31 luglio) in Consiglio comunale. Una richiesta corale da parte delle forze di opposizione ha portato i rappresentanti del comitato San Concordio, dell'osservatorio urbanistica partecipata e diversi residenti a riversarsi in massa a palazzo Santini: almeno una ventina di persone - tra chi interviene e chi assiste - per mettere sul piatto anche i temi della cosiddetta area dell'ex Gesam e la nuova scuola innovativa a Sorbano del Vescovo, senza considerare la questione Montagnola, su cui però oggi il Comune ha fatto sapere di aver cambiato rotta: l'area resterà completamente a erba. L'amministrazione dal canto suo difende la bontà dei progetti, mentre dal lato opposto piovono critiche, richieste di chiarimenti e di ulteriori momenti di confronto. Non è bastato a evitare lo scontro aperto e i toni sono andati, talvolta, sopra le righe soprattutto a riguardo del progetto della nuova scuola.

Leggi tutto...

Futuro Campo Marte, consegnata petizione per referendum

  • Pubblicato in Cronaca

comitatissanPetizione popolare per un referendum sul futuro di Campo di Marte. Sono state consegnate oggi (11 luglio) le firme da parte dei comitati sanità all'ufficio protocollo del Comune di Lucca.
La richiesta, ai sensi del regolamento, è di domandare agli elettori: se l’area già occupata dall’ex Ospedale di Campo di Marte, debba o meno, nell’ambito della destinazione pubblica, cui è vincolata per legge, rimanere esclusivamente a destinazione sanitaria o anche socio-sanitaria; se la porzione di tale area eventualmente posta in vendita dall’Area Vasta Nord-Ovest debba o meno essere acquistata dal Comune di Lucca.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

kartelagosto2019