Menu
RSS

Sesso e degrado nei vicoli in città: scatta l'esposto

di Roberto Salotti
vicolodoganaSi chiama vicolo della Dogana, si legge vicolo di Amsterdam. Dove tutto sembra concesso: dal sesso, fino all'alcol e alla droga. Il titolare del ristorante Tabarro, Mario Quintili, ha dovuto cancellare la scritta che ribattezzava la strada, apparsa sul muro all'ingresso della sua attività: “Questa è diventata terra di nessuno”, commenta amareggiato. Stamani (29 aprile) si è sfogato anche con i carabinieri e con il comandante dei vigili urbani di Lucca, Stefano Carmignani, che hanno fatto un sopralluogo nella zona, facendola ripulire. Per quello che è stato possibile: restano, infatti, evidenti tutti i segni del degrado, a cominciare dai murales e dalla sporcizia sotto la scala di emergenza esterna del cinema Astra. Una situazione che va avanti ormai da tempo, ma che ora è finita in un esposto firmato da una quindicina di famiglie e da esercenti e albergatori, da vicolo della Dogana, fino a vicolo Nocchi e alla zona del parcheggio dietro la Cattedrale. Una denuncia inviata per posta alle forze dell'ordine che stamani ha fatto scattare i primi controlli.

Leggi tutto...

Eroina nascosta nei calzini: arrestato pusher alla stazione

carabiniericontrlucDosi di eroina nascoste in un calzino: le hanno trovate addosso ad un 39enne i carabinieri di San Concordio che ieri mattina (22 aprile) lo hanno bloccato appena sceso da un treno in arrivo da Viareggio, alla stazione di Lucca. I militari che da qualche settimana controllano la zona proprio per prevenire lo spaccio degli stupefacenti si sono avvicinati all'uomo, di origini tunisine, dopo averlo visto gettare un involucro di cellophane lungo i binari. C'era altra droga, per un totale di quattro grammi che sono stati sequestrati. Il 39enne, Fathi Derbali, è stato invece arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un militare, nel tentativo di bloccarlo dopo che si era dato alla fuga, è rimasto lievemente ferito ad una mano.

Leggi tutto...

Spaccio di droga a S. Alessio: due pusher in manette

  • Pubblicato in Cronaca

cc alba posto di controllo a circolazione stradaleSi nascondevano nei campi dopo aver ceduto dosi di droga ad un 40enne lucchese, ma non si erano resi conto che a pochi metri c'erano i carabinieri che li stavano osservando. Due pusher sono finiti così in manette venerdì sera (18 aprile), arrestati a Sant’Alessio dai militari che stavano facendo controlli contro i furti nella zona. A portare gli investigatori ai due presunti spacciatori sono stati i movimenti di un 40enne a bordo di un Volkswagen. I carabinieri, insospettivi quando hanno visto l'auto a quell'ora della notte in una zona un po’ isolata del quartiere, l'hanno osservata mentre alla portiera si avvicinavano due persone. Dopo qualche minuto, il 40enne alla guida ha rimesso in moto e gli altri si sono allontanati. La vettura è stata subito bloccata dai militari che hanno trovato all'interno 5 grammi e mezzo di cocaina e mezzo grammo di marijuana.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

skodaocatvaialuglio720