Menu
RSS

L'Imam espulso da Capannori: sono innocente

  • Pubblicato in Cronaca

poliziacontt"Ringrazio l'Italia per quello che mi ha dato e anche Alfano che con la sua legge garantisce sicurezza ai miei figli, ma io sono innocente e non so perché sono stato espulso". Haida Abdelmounaim, l'imam marocchino di Capannori espulso dalla polizia di Lucca nel maggio del 2015 perché accusato di pronunciare nei suoi sermoni parole verso i "i kuffar cioè i miscredenti" e avere esternato palesi "propensioni antioccidentali e vicinanza all'ideologia jihadista" chiede giustizia e di poter tornare in Italia. Già, perché allo stato i suoi figli, almeno per ora non potrà rivederli.

Leggi tutto...

A S. Valentino non si ferma il contrasto alle violenze

  • Pubblicato in Cronaca

IMG 0145“Se ti ricatta, non è amore. Se minaccia te o i tuoi figli, non è amore. Se ti isola, umilia, offende, non è amore. Se ti perseguita con mail e sms ossessivi, non è amore. Se ti prende con violenza quando non vuoi, non è amore. Se ti uccide, non è amore”. E’ con questo messaggio che, nel giorno di San Valentino, anche la polizia di Lucca è scesa in piazza per sensibilizzare al problema della violenza contro le donne e contro il femminicidio. La questura di Lucca ha organizzato uno stand nel loggiato pretorio dove alcune poliziotte hanno fornito informazioni, dato consigli e illustrato i progetti messi in campo per il contrasto alla violenza di genere. Un messaggio di speranza, in un giorno in cui si festeggia l’amore. All’iniziativa ha preso parte anche il questore Alessandro Giuliano che in mattinata si è presentato alla stand, per sostenere il progetto di prevenzione. L’obiettivo è stato quello di creare momenti d’incontro volti a rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di violenza di genere, offrendo il supporto di un’equipe di operatori specializzati, in prevalenza composta di donne e formata da personale di polizia specializzato, da medici, psicologi e da rappresentanti dei centri antiviolenza.

Leggi tutto...

Condannato per spaccio, espulso un 32enne

  • Pubblicato in Cronaca

poliziaarrestoE’ stato espulso un 32enne di origini albanesi ma residente a Lammari entrato illegalmente in Italia circa 18 anni fa e già condannato per stupefacenti e altri reati: il provvedimento è stato eseguito oggi (18 gennaio) dalla questura di Lucca, i cui agenti hanno accompagnato l'uomo alla frontiera. L'espulsione, scaturita anche dagli approfondimenti svolti dagli operatori dell'ufficio immigrazione, è stata adottata per la "gravità e la reiterazione dei reati commessi, che hanno generato grave allarme sociale", spiega la questura. L'uomo raggiungerà in serata il paese d'origine.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

karoq720giugno2019