Menu
RSS

Cgil: “Penny Market, servono telecamere per la sicurezza”

Schermata 06-2456824 alle 10.46.00Soddisfazione dei sindacati per la cattura del presunto rapinatore del Penny Market di Pontetetto (Leggi). Ma secondo Filcams Cgil c'è ancora molto da fare per la sicurezza del punto vendita. “Vogliamo unirci alla gioia di tutti i dipendenti, esprimendo gratitudine al lavoro profuso dagli inquirenti, assicurando alla giustizia un soggetto pericoloso che, senza minimante riflettere, ha tirato il grilletto di un fucile rischiando di fare danni molto più gravi e riparabili alla lavoratrice”. Umberto Marchi e Massimo Dinelli della Filcams Cgil di Lucca sono soddisfatti, “ma - dicono - ci sono ancora cose da fare. I lavoratori del negozio hanno fatto una lettera alla direzione del Penny e a noi per conoscenza, dove vengono illustrate criticità e anche proposte. Vero - continuano Marchi e Dinelli -, che hanno messo subito all’esterno del negozio una guardia giurata, ma certe cose dovevano essere fatte prima e non dopo episodi che solo per fortuna continuiamo a raccontare positivamente”.

Leggi tutto...

Preso il bandito che sparò alla cassiera del Penny Market

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
rapinasparipontetettoluLo hanno riconosciuto per due volte consecutive nel giro di 72 ore, nei giorni successivi alla rapina choc al Penny Market di Pontetetto. Tre testimoni che inchioderebbero Alessandro Antonio Giuliani, 48 anni, disoccupato, residente nel quartiere Varignano di Viareggio, accusato di aver esploso un colpo da un fucile a canne mozze contro la cassiera, Ombretta Cordoni, 60 anni, di San Giuliano Terme, che aveva tentato di reagire (Articolo e foto). “Mi accusate di una rapina a Pontetetto? Non so nemmeno dove sia e non ci sono mai stato”. Ha detto queste parole agli agenti che ieri pomeriggio, attorno alle 18,45, lo hanno bloccato all'uscita del commissariato di Viareggio, notificandogli un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. E’ accusato di tentato omicidio, rapina aggravata, lesioni gravissime e porto abusivo di arma alterata per la rapina del 29 maggio scorso al market alle porte della città. Gli uomini della terza sezione della squadra mobile di Lucca, guidati da Virgilio Russo, lo hanno arrestato dopo che si era recato in commissariato perché dal luglio scorso era colpito dall'obbligo di presentazione alla pg, per possesso di cocaina. Una indagine lampo, quella della polizia, che in due settimane dalla rapina, ha chiuso il cerchio sull'inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Elena Leone. Il gip Silvia Mugnaini ha firmato ieri l'ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di Alessandro Antonio Giuliani.

Leggi tutto...

Caccia al rapinatore del market, fuori pericolo la cassiera

  • Pubblicato in Cronaca

pontetetto rapina pennymarket 3E’ fuori pericolo Ombretta Cordoni, la commessa di 60 anni, di San Giuliano Terme, ferita ieri (29 maggio) da un colpo di arma da fuoco, sparato da un rapinatore solitario al supermercato Penny Market di Pontetetto (Articolo e foto). I medici, in nottata, hanno sciolto la prognosi: la cassiera che è stata ferita per aver tentato di bloccare il bandito dovrebbe cavarsela in una trentina di giorni, anche se la donna resta ricoverata nella sub terapia intensiva dell'ospedale San Luca di Lucca. Intanto le indagini della polizia dopo la rapina choc vanno avanti senza sosta. Nel corso della serata e della notte sono scattate numerose perquisizioni domiciliari, a casa di pregiudicati o comunque di persone note alle forze dell'ordine. Il primo obiettivo degli investigatori della squadra mobile e della squadra volanti della questura è quello di trovare l'arma con la quale il rapinatore, peraltro a volto scoperto, ha sparato un colpo contro la commessa, prima di uscire dall'ingresso e dileguarsi a bordo di un grosso scooter.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

karoq720giugno2019

-->