Menu
RSS

Strage, i familiari: "Da Giachetti parole violente"

strageg"Le parole espresse dall'onorevole Giachetti tornano verso i familiari con una violenza inaudita che non ha uguali. Vorremmo ricordare all'onorevole Giachetti che stiamo parlando di una persona condannata (in primo grado) a 7 anni per omicidio colposo plurimo aggravato, lesioni gravi e gravissime colpose, incendio colposo, disastro ferroviario. Forse stiamo parlando di due persone differenti?". Lo scrive in una nota Marco Piagentini portavoce dell'associazione Il Mondo che vorrei onlus, che raduna i familiari delle vittime della strage ferroviaria di Viareggio in cui il 29 giugno 2009 l'esplosione nell'abitato di un carro cisterna con gpl causò 32 morti.

Leggi tutto...

Strage Viareggio, Baccelli contro Moretti e Giachetti

baccellistragePolemica tutta interna al Pd intorno alle dichiarazioni di Mauro Moretti, ex ad di Ferrovie dello Stato, sulla rinuncia alla prescrizione. Duro il commento del consigliere regionale Stefano Baccelli: "Moretti può dire tutto - aveva commentato a caldo - Che rinunzia alla prescrizione per 6 mesi di pena su 16 anni complessivi, che si ritiene innocente, ma non può dire che lo fa “per rispetto alle vittime ed al dolore dei loro familiari”. Perché io c’ero. A Viareggio, il giorno successivo al disastro, quando dichiarò che non avrebbe nemmeno attivato le assicurazioni, tanto era chiara la dinamica di quello che poi definì “uno spiacevole episodio”. A Bruxelles, dove, di nuovo, dimostrò tutta la sua arroganza nei confronti dei familiari delle vittime e scatenò la mia reazione davanti all’allora ministro Matteoli. In dieci anni non ha mai dimostrato, non dico un qualche rispetto ma nemmeno un minimo sindacale di umanità nei loro confronti, ne sono testimone diretto. Che ora si permetta di affermare di essere spinto dal rispetto per il loro dolore è semplicemente osceno". 

Leggi tutto...

Moretti, chiesti 15 anni e mezzo: “Niente prescrizione”

  • Pubblicato in Cronaca

stragegQuindici anni e mezzo a Mauro Moretti, sia come ex ad di Rfi che di Fs. E' questa la richiesta del pm di Lucca Salvatore Giannino, al termine della sua requisitoria, durata tre udienze, nel corso del  processo d'appello a Firenze per la strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, che causò 32 morti: Moretti ha fatto sapere che rinuncerà alla prescrizione: "Lo faccio - ha detto - perché mi ritengo innocente".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Libri

Giornalismi

Diritto per tutti

Newsletter