Menu
RSS

Picchia la convivente, allontanato dal giudice

  • Pubblicato in Cronaca

poliziavolanteAveva il volto sanguinante e tumefatto quando si è presentata ieri sera (2 maggio) in lacrime, chiedendo aiuto al titolare di un ristorante di San Concordio, dopo essere fuggita da casa, una baracca costruita sotto un ponte e dove era stata picchiata dal convivente. Non era purtroppo la prima volta che la donna, 40 anni, veniva aggredita dal suo compagno. Ieri sera però l'ennesima lite è sfociata in un raptus di violenza che l'ha spedita all'ospedale, con una ferita al sopracciglio e la frattura di una costola, con una prognosi di 30 giorni. Un altro caso di violenza sulle donne in Lucchesia. La polizia ha rintracciato l'aggressore, che è stato colpito dalla misura del divieto di avvicinamento e di comunicazione alla convivente. A chiamare il 113 ieri sera attorno alle 23,30 è stato il titolare di un ristorante di San Concordio, dove si era presentata la donna sanguinante.

Leggi tutto...

Donne minacciate dagli ex, tre denunce in poche settimane

  • Pubblicato in Cronaca

carabinierifurtocAncora donne minacciate e perseguitate dagli ex. Tre episodi avvenuti nel giro di poche settimane hanno portato alla denuncia di tre uomini. Nel primo caso a finire nei guai è stato un uomo di 36 anni. Già denunciato dalla sua ex convivente, una donna di 49 anni, che vive nella Piana di Lucca, ha continuato a perseguitarla, fino ad un episodio che ha deciso la donna a rivolgersi di nuovo ai carabinieri di Lammari. Il 18 marzo scorso, infatti, l'ex convivente le si è presentato a casa pretendendo di vedere la figlia neonata. Non ha usato le buone maniere e anzi ha minacciato e offeso la donna, quando lei gli ha chiesto di andarsene. 

Leggi tutto...

Picchia la moglie incinta e mette ko il cognato

  • Pubblicato in Cronaca

di Roberto Salotti
violenzadonnearCon uno schiaffo l'ha fatta cadere. Poi ha infierito con calci e pugni. A terra c'è sua moglie che aspetta un bambino da lui: è al sesto mese di gravidanza, ma questo non le risparmia la violenza del convivente, davanti agli altri due figli piccoli, di appena due e quattro anni, che assistono alla scena. E’ la sorella, appena diciottenne, a correre in aiuto alla giovane madre di 28 anni: ancora stesa a terra chiede pietà e grida. Con lei accorre anche il cognato, un uomo di 35 anni che cerca di fermare la furia di Michele Stepic, 26 anni, alle spalle una sfilza di pregiudizi di polizia. Ma il suo tentativo di difendere la parente inerme, gli ritorce contro la violenza del suo compagno che si avventa contro di lui e lo colpisce con un violentissimo pugno. Il cognato della giovane madre cade a terra sanguinante, e la mandibola spezzata. Quaranta giorni per la frattura esposta e scomposta della mandibola la prognosi dei medici del pronto soccorso dove sarà condotto poco dopo in ambulanza. Ricoverato, dovrà essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per ricostruire la mandibola.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

skinskodascala720pa