Menu
RSS

Turisti scippati in città, due colpi in meno di un'ora

scippoE’ caccia ad uno scippatore in scooter che oggi pomeriggio (14 luglio) ha colpito tra le 15 e le 16 a Porta Elisa e a Porta San Jacopo. Vittime altrettanti turisti in visita al centro storico di Lucca. Il malvivente è riuscito a dileguarsi con le borse, ma con un magro bottino. Il doppio raid ha fruttato allo scippatore, di età apparente sui 25 anni, poco più di 100 euro. Sono spariti, tuttavia, anche alcuni telefoni cellulari. Le ricerche del ladruncolo sono scattate immediatamente, non appena ricevuto l'allarme.

Leggi tutto...

Raid sulle auto in sosta davanti al cimitero

carabinieri-posto-di-bloccoSpaccano i vetri per frugare nelle automobili, in cerca di documenti mentre i proprietari pregano sulle tombe dei propri cari. E’ successo a Lammari nel pomeriggio di domenica. Alcuni malviventi hanno spaccato i finestrini di alcune automobili parcheggiate davanti il campo santo. Per lo più si trattava di veicoli lasciati in sosta da persone che erano andate a visitare le tombe di propri cari. Il raid dei malviventi è stato rapido e silenzioso, tanto che nessuno, mentre si trovava nel vicino cimitero si è accorto di niente. Solo quando i proprietari delle auto sono tornati alle macchine hanno visto che qualcuno aveva sfondato i finestrini nel giro di pochi minuti. I ladri probabilmente hanno utilizzato un martello frangivetri. 

Leggi tutto...

Il torrente inghiotte un campo e distrugge un fuoristrada

IMG-20140714-WA0002La violenza dell'acqua ha corroso le sponde del torrente e ha trascinato via con sé un Mitsubishi Pajero che era parcheggiato in un appezzamento di terreno, attiguo alla abitazione dei proprietari. Il mezzo è stato completamente distrutto durante il nubifragio che questa mattina (14 luglio) si è abbattuto sulla Lucchesia, creando allagamenti, provocando frane e disagi alla circolazione (Articolo e foto). Il fuoristrada è stato trascinato per circa 800 metri dalla corrente dell'affluente del fiume Serchio e soltanto un gruppo di piante lo ha fermato. Sul posto per il recupero del mezzo sono intervenuti i vigili del fuoco, insieme alla protezione civile comunale e ai volontari della Croce Verde di Ponte a Moriano.

Leggi tutto...

Market della droga nel bosco: otto in manette

di Roberto Salotti
arrestidrogaccIl supermercato della droga era nel bosco. Nascosto fra gli alberi e i rovi, dietro al cimitero di Castiglioncello di Nozzano. I pusher, invece, erano controllati dalla stessa famiglia di tunisini, che per l'accusa spacciava a giovani e giovanissimi, ma anche ad insospettabili professionisti di mezza età, tra le province di Lucca, Pisa e Pistoia. Una catena di montaggio in cui, sostengono gli inquirenti, ciascuno aveva il suo ruolo: i minorenni (due sono finiti in manette) si occupavano dello spaccio al dettaglio - soprattutto di eroina -, ma erano anche coloro che fornivano, in caso di arresto, l'alibi agli spacciatori maggiorenni, prendendosi ogni responsabilità di fronte al giudice, potendo usufruire comunque dei benefici di legge previsti per i minorenni. Gli altri invece si occupavano del traffico, anche all'ingrosso, degli stupefacenti, facendo attenzione a cambiare spesso il nascondiglio per la droga, sempre conservando i luoghi selezionati e prescelti. Tutti sulle colline dell'Oltreserchio, tra Nozzano e Castiglioncello. Luoghi impervi, ma da cui si controllavano tutte le vie di accesso e che soprattutto consentivano una facile via di fuga e veloci collegamenti o spostamenti fra Lucca, Pisa e la Versilia.

Leggi tutto...

Ancora un nubifragio in Lucchesia: disagi e allagamenti

10500334 10202187596913622 9152633679233996669 nLa morsa del maltempo sembra non voler mollare la presa sulla provincia di Lucca. Da questa notte, infatti, dopo una domenica di tregua, è tornata a cadere copiosa su tutto il territorio, creando ancora danni e disagie criticità che hanno reso necessaria l'apertura dalle 8 della sala della Protezione Civile di Palazzo Ducale. Tante le telefonate fin dalle prime ore del mattino (il picco della pioggia si è avuto intorno alle 6) ai vigili del fuoco per allagamenti e problematiche di vario tipo. Tra le 7 e le 9 di questa mattina (14 luglio) secondo la protezione civile, in alcune zone della Lucchesia, sono caduti tra gli 80 e i 100 millimetri di pioggia. Alle undici ne erano caduti in tutto 113 millimetri, 40 soltanto dalle 10 alle undici. La situazione è rimasta critica almeno fino alle 14 e alle 16,30 l'allerta è rientrato, con la chiusura della sala della protezione civile.

Leggi tutto...

Minaccia col coltello ex convivente e figlio: arrestato

carabinierifurtocArmato di coltello ha minacciato di morte la ex convivente e il figlio: un uomo di 56 anni è stato arrestato e quindi posto ai domiciliari dai carabinieri di Massarosa avvertiti dalla donna. I militari al loro arrivo hanno trovato la donna in lacrime e poco distante un uomo e un ragazzo che discutevano animatamente in mezzo alla strada. Visibilmente scossa e agitata, la donna aveva in mano un coltello e ha spiegato come erano andati i fatti, in particolare ha chiesto aiuto per fermare l'ira del suo ex convivente nonché padre dei suoi due figli. I carabinieri hanno ristabilito la calma e accompagnato tutti in caserma. La donna ha denunciato il suo ex convivente che - ha raccontato -  da circa un anno, non accettando la fine della loro relazione, ha cominciato a perseguitarla con minacce, ingiurie e aggressioni. Finora non aveva mai denunciato i fatti per il bene dei figli, ma lo stress psicologico e l'escalation di violenza erano diventati ormai insostenibili. Nel pomeriggio, dopo l'ennesima lite, il figlio aveva cercato di difenderla e il padre come reazione si era presentato sotto casa per aggredirlo. Il ragazzo aveva però cercato di farlo ragionare  e dopo una breve colluttazione era anche riuscito a disarmarlo, azione durante la quale l'uomo si era procurato un taglio.

Leggi tutto...

Trovano un serpente nel giardino della villa

73AE-1Scoprono un serpente nel giardino della villa e danno l'allarme. Una sorpresa spiacevole per un gruppo di turisti milanesi in vacanza a Forte dei Marmi. Dopo un po’ di spavento iniziale, quando sono arrivate le guardie ecozoofile dell'Anpana di Lucca, gli inquilini si sono tranquillizzati quando è stato spiegato loro che si trattava di un esemplare di natrix-natrix, assolutamente innocuo. Il serpente forse attirato dall'acqua della piscina si è avvicinato ed è rimasto per circa due giorni, immobile, su una roccia del giardino in una zona umida e soleggiata. Il recupero è scattato ieri (12 luglio). Le guardie dell'Anpana sono arrivate alla villa di via Fratelli Cervi e si sono subito resi conto che non si trattava di un esemplare pericoloso.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

-->