Menu
RSS

Garante dei detenuti boccia il carcere: celle troppo piccole

carcereluccainternoNel carcere di Lucca "abbiamo superato le criticità di sovraffollamento del passato con punte di 200 detenuti ma ad oggi ancora le presenze non corrispondono alla capienza. Le celle non sono adatte alla reclusione, sono troppo piccole", "la sala colloqui non è a norma" e "il locale infermeria" è inadeguato. Lo ha detto oggi il garante regionale dei diritti dei detenuti Franco Corleone, al termine di un sopralluogo al penitenziario di Lucca. La visita rientra nel percorso che il garante sta portando avanti attraverso gli istituti penitenziari della Toscana con l'obiettivo di verificare se la diminuzione del numero di detenuti rispecchi anche il miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie. Per Corleone "eliminare il bancone divisorio tra detenuto e visitatore nella sala colloqui, annettere un locale all'infermeria e ristrutturare la seconda sezione da dedicare alle attività ricreative e culturali dei carcerati. Con queste modifiche al San Giorgio ci sarebbe una situazione più accettabile".

Leggi tutto...

Spaccia davanti alla stazione di Lucca: arrestato

carabinieri4Blitz antidroga dei carabinieri del radiomobile di Lucca alla stazione ferroviaria. Dopo giorni di pedinamenti, ieri pomeriggio (18 febbraio) attorno alle 18 i militari hanno catturato un pusher, sorpreso a cedere due dosi di cocaina a due giovani sui 25 anni. In manette, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è finito Ali Talbi, 37 anni, di origini tunisine ma domiciliato a Pisa. Era circa le 18 del pomeriggio quando i militari hanno colto l'occasione giusta: il giovane tunisino che arrivava in città con il treno è stato pedinato fino ai giardini di piazzale Ricasoli. E' stato lì che è stato contattato da due uomini che si sono avvicinati pagando le due dosi di droga.

Leggi tutto...

Stroncato traffico di droga gestito dalla 'ndrangheta

Guardia-di-Finanza1Un giro di spaccio di cocaina gestito dalla 'ndrangheta che opera nella zona di Altopascio. E' quanto ha scoperto la Guardia di Finanza di Firenze, che, questa mattina (19 febbraio) ha eseguito 16 misure di custodia cautelare a soggetti collegati alle 'ndrine degli Avignone e dei Paviglianiti. Gli indagati, complessivamente, sono 28.
La droga, secondo quanto spiegato dalle Fiamme Gialle, arrivava in Italia via mare, nascosta in doppifondi ricavati in container con carichi di copertura, spesso banane, e all'interno di blocchi di marmo. Le rotte predilette partivano dai porti di Callao in Perù e di Guayaquil in Ecuador, per transitare poi da Panama o Santo Domingo dove i container erano imbarcati su altre navi dirette a Genova e Gioia Tauro (Reggio Calabria). Tra le basi operative dell'organizzazione in Italia, un'abitazione in provincia di Modena, un'autocarrozzeria in provincia di Bologna e una ditta di Alessandria.

Leggi tutto...

Ruba in casa di un commerciante, incastrato dai video

telecamerefurtoE' stato così maldestro nel compiere quel furto che gli deve essere sembrato invece così ben congegnato da non essersi reso conto di aver lasciato tracce evidenti del suo passaggio e di aver contribuito, inconsapevolmente, alla sua cattura. Più che indizi quelli raccolti dai carabinieri che hanno inchiodato il ladro, una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine e non nuovo ad episodi del genere. Gionny Betti, 43 anni, di Lucca è finito ancora agli arresti domiciliari con l'accusa di aver rubato in casa del titolare di un noto locale di San Vito. I movimenti del presunto ladro sono stati tutti registrati dalle telecamere di videosorveglianza esterne all'esercizio che lo hanno immortalato sia quando entrava furtivamente in casa, sia quando ne usciva con un giaccone con nelle tasche bancomat e carte di credito. Ed è stato il primo passo falso.

Leggi tutto...

Ruba in un'auto a Lido di Camaiore: scoperto dalle telecamere e denunciato

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri di Lido di Camaiore, a conclusione di un'attività di indagine, hanno denunciato un uomo ritenuto responsabile dei reati di furto aggravato e danneggiamento. In particolare i militari, dopo una denuncia per danneggiamento di una vettura, avevano iniziato le indagini che hanno portato, grazie alle telecamere di videosorveglianza ad individuare l'uomo che, durante una notte dello scorso novembre, dopo aver spaccato il vetro di un'autovettura che si trovava parcheggiata in una via interna di Lido di Camaiore, aveva trafugato circa 30 euro in monete che si trovavano all'interno dell'abitacolo.

Leggi tutto...

Scippatore in scooter deruba pensionata

carabinierinottestradaUn ladro in scooter ha scippato ieri sera una pensionata che stava passeggiando a Lido di Camaiore. Il malvivente è riuscito a strapparle la borsa e ad allontanarsi facendo perdere le proprie tracce. A dare l'allarme sono stati alcuni passanti che sono corsi in aiuto alla signora che, sebbene spaventata e sotto choc, non è rimasta fortunatamente ferita. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Lido di Camaiore che hanno iniziato anche le ricerche del ladruncolo che finora non hanno dato l'esito sperato.

Leggi tutto...

Lanciano un sasso contro il finestrino di un treno

cccontrollitreniNon c'è pace sulla linea ferroviaria Lucca Aulla. Ai disagi e ai ritardi per motivi legati alla carenza strutturale dei treni e alla vetustà della rete, ci si mettono anche i vandali. Oggi (18 febbraio) si deve registrare l'ennesimo episodio di vandalismo: alcuni teppisti che si trovavano nei pressi della stazione di Diecimo Pescaglia hanno lanciato un sasso contro il finestrino del treno che stava arrestando la sua corsa. Il vetro si è rotto ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito. Ancora una volta una bravata che avrebbe potuto provocare serie conseguenze.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter