Menu
RSS

Viaggia con una spranga in auto e finisce nei guai

Carabinieri 6Servizio combinato, ieri sera (8 ottobre), per i carabinieri della compagnia di Lucca guidati dal maggiore Giangabriele Affinito per il contrasto dei furti nella Piana. Controlli che hanno portato a un foglio di via obbligatorio e a una denuncia ai danni di due soggetti già ampiamente conosciuti dalle forze dell'ordine. Il servizio, che ha impegnato 16 militari delle diverse stazioni del territorio di Lucca, della Piana e della Valle Del Serchio ha portato all'identificazione di 82 persone, 24 delle quali già note ai militari, alcune abituali frequentatori di alcuni locali della zona che sono sotto l'occhio vigile delle forze dell'ordine. Nella maglia dei controlli è caduta una donna che ha violato il divieto di ritorno nel Comune di Altopascio: si tratta di una donna ceca, residente a Montecatini, che è stata munita di foglio di via obbligatorio. Intorno alle 2 è stato fermato anche un uomo che, al controllo all'interno del veicolo, aveve una sorta di spranga, costituita da un piede di ferro di un tavolino, della lunghezza di circa 1,20 metri, della forma di una mazza da baseball. L'uomo è stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.
Controllati anche i locali dove sono avvenute alcune delle identificazioni ma i carabinieri non hanno rilevato nulla di irregolare, anche se per tutti questi luoghi di incontro pende sempre il rischio eventuale della richiesta al prefetto della chiusura temporanea qualora rientrassero nella tipologia dell'articolo 100 del Tulps, che prevede questa sanzione per evitare disordini e turbative dell'ordine pubblico.

Leggi tutto...

Rubano ponteggi da una ditta fallita, denunciati in due

carabinieri-notte2Avevano trafugato da una ditta fallita di Lammari, la Leni Costruzioni Srl, un deposito di materiale edile, alcuni ponteggi non più a norma e destinati allo smaltimento per poi rivenderli a poco prezzo in tutta Italia. Ma il colpo ha avuto vita breve perché i due responsabili un 59enne e un 44enne, residenti ad Altopascio e a Massa e Cozzile sono stati rintracciati e denunciati dai militari della stazione dei carabinieri di Lammari. La denuncia è arrivata al termine di una serie di indagini serrate che hanno portato a individuare nei due, dediti a questo tipo di furto e commercio, i presunti autori materiali del furto nel deposito. Nel bottino, oltre ai ponteggi, anche una pompa ad immersione, che è stata rinvenula. Per F.B. e G.L.P., nel frattempo sorpresi a compiere ulteriori furti del genere ora si aprono le porte del tribunale dove dovranno rispondere del reato. Intanto i militare stanno allargando le indagini ai possibili acquirenti nel mercato nero dei raccoglitori di materiale ferroso.

Leggi tutto...

Stuprò una 15enne, rintracciato e arrestato a Lucca

poliziavolanteLa squadra mobile di Verona ha arrestato a Lucca un uomo, di origine cingalese, per violenza sessuale su una 15enne, costretta a subire abusi dopo essere stata sequestrata in pieno centro città. Il fatto risale allo  scorso maggio. La ragazzina stava rincasando quando è stata avvicinata dall'uomo che le ha chiesto un'informazione stradale, poi, all'improvviso, l'ha presa sottobraccio e trascinata, tappandole la bocca, in un cantiere edile. Qui, minacciandola di morte con in mano un grosso sasso, l'ha costretta ad un rapporto sessuale.

Leggi tutto...

Smaltivano illecitamente i rifiuti, nei guai due giardinieri

forestaleDue giardinieri sono stati denunciati a Lucca dal Corpo forestale dello Stato per aver abbandonato scarti da terreni agricoli nelle vicinanze del fiume Serchio a Cerasomma. I rifiuti accumulati erano di vario tipo, sia vegetali sia urbani. I due denunciati lavorano alla manutenzione di parchi e giardini. I forestali di Lucca li accusano di aver smaltito illecitamente materiale proveniente dalle loro attività avendolo riversato in terreni agricoli privati, in zone poco frequentate. Nei giorni scorsi sempre il Corpo forestale ha denunciato una ditta edile che, invece di portare calcinacci e materiale isolante in una discarica autorizzata, da alcuni mesi li aveva abbandonati in un campo a Pieve di Compito. Sequestrato il terreno, come discarica abusiva, la ditta è stata denunciata e obbligata a rimuovere i rifiuti.

Leggi tutto...

Marginone, paura per i furti dopo il rogo doloso

altopascio-viafornace-incendio-doloso-081014-3Davanti all'ingresso ha affisso un cartello inequivocabile: “Cari ladri, è la settimana volta che mi entrate in casa. Vivo da solo e non c'è più nulla da rubare”. L'abitazione è in via delle Fornaci, a Marginone di Altopascio dove ieri sera è stato appiccato l'incendio di un boschetto, probabilmente – è il sospetto dei carabinieri – da tre ladri incappucciati che poco prima avevano tentato un colpo in zona ma erano stati scoperti dalla proprietaria che, corsa in casa dopo averli notati nella corte esterna, aveva chiamato i carabinieri (Leggi). Forse un gesto intimidatorio dietro il raid incendiario in una strada dove si trovano alcune villette, svaligiate più volte dalle bande di malviventi. Tre persone, dopo l'allarme scattato attorno alle 22,30 di ieri, sarebbero state fermate e controllate dai carabinieri, ma le indagini sull'origine del rogo sono ancora in corso e per il momento si tratta soltanto di ipotesi. 

Leggi tutto...

Fogli di via nei controlli della polizia contro i furti

In zona Porta Elisa un equipaggio della Squadra Volante ha notato un’autovettura con targa bulgara che percorreva le vie attorno allo stadio a bassissima velocità, tanto da insospettire i poliziotti che hanno fermato la vettura e controllato i quattro occupanti. Al controllo sono risultati essere tutti di nazionalità rumena, dai 35 ai 45 anni, già noti per reati contro il patrimonio.

Leggi tutto...

Ladri al Mediaworld scoperti e denunciati

poliziaindaginiLadri ancora in azione al Mediaworld di San Vito, ma sono stati bloccati e denunciati dalla polizia. Nei guai è finita una donna di 35 anni, residente a Lucca, che si è presentata alle casse per pagare un cd musicale ma nella borsa ne aveva nascosti altre tre. La donna è stata notata dal personale del negozio che a distanza l'ha seguita fino alla cassa per vedere cosa facesse. Nel frattempo è stata allertata la polizia e una volante si è precipitata sul posto ad attendere la ladra all'uscita. E’ stato denunciato anche un 50enne originario di Caserta ma residente a Lucca, per un altro tentativo di taccheggio all'interno dello stesso negozio.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter