Menu
RSS

Chiama il 112: “Sto morendo”. Ma voleva solo un passaggio

carabinieri-notte2Ha chiamato il 112 dicendo all'operatore che era in pericolo di vita e che serviva il loro intervento altrimenti sarebbe morto. Ma era una bufala, perché quando i militari sono arrivati con una pattuglia a Borgo Giannotti, nel punto che era stato indicato dall'uomo, un 37enne di Lucca, si sono sentiti chiedere un passaggio. I carabinieri non credevano alle loro orecchie: “Ho solo bisogno di uno strappo”, ha detto il 37enne. I militari si sono ovviamente rifiutati ma gli hanno chiesto i documenti per identificarlo. A quel punto però l'altro ha cominciato ad insultare i militari, rifiutando di consegnare la sua carta di identità. Alla fine l'uomo è stato denunciato per procurato allarme, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e per aver rifiutato di fornire l'identità per l'episodio che si è verificato la sera del 17 marzo scorso.

Leggi tutto...

Due risse in pochi giorni, scatta la chiusura del locale

poliziamacchina notteDue risse in due settimane e scatta la chiusura del locale. Il provvedimento nei confronti del Seed Club, pub di via delle Tagliate nei pressi del cimitero urbano di Lucca, è firmato dal questore Claudio Cracovia che dopo alcuni episodi violenti avvenuti nei pressi del locale ha disposto la chiusura per 15 giorni, ai sensi del regolamento Tulps. A darne l'annuncio sono tra l'altro gli stessi gestori del locale, sulla bacheca Facebook del Seed Club.
Non è la prima volta che la questura decide chiusure di locali, a seguito di episodi violenti che si verificano fra i clienti. Nel caso in questione a far scattare il provvedimento del questore sarebbero stati in particolare due episodi violenti avvenuti tra la fine di marzo e l'inizio di aprile.

Leggi tutto...

Tamponamento in autostrada, code tra Capannori e Altopascio

incidente autostrada prima delluscita altopascio2Disagi al traffico sull'autostrada A11, per un incidente avvenuto sulla corsia in direzione di Firenze, tra i caselli del Frizzone e quello di Altopascio. Nel tamponamento avvenuto attorno alle 18 sono rimasti coinvolti diversi veicoli con alcuni automobilisti rimasti feriti, fortunatamente in modo lieve. Un altro tamponamento è avvenuto a circa un chilometro di distanza, complicando ulteriormente la situazione.
Notevoli invece sono stati i disagi sul fronte del traffico, rimasto a lungo bloccato con code in direzione di Firenze. La circolazione dei mezzi è rimasta interdetta parzialmente per qualche tempo, per consentire l'intervento dei mezzi di soccorso e i rilievi della polizia stradale di Montecatini e si sono formati ben 15 chilometri di coda.

Leggi tutto...

Evade il fisco, maxi sequestro per un dentista

Guardia-di-Finanza1Una valigetta stracolma di foglietti volanti sui quali erano appuntati dati di pazienti, tipologia di intervento e ovviamente importi. Una documentazione senza dubbio accurata, ma lontana da ogni regolarità fiscale quella rinvenuta dai finanzieri della tenenza di Castelnuovo nell’abitazione di un dentista che svolge la professione in alta Garfagnana. Colto in fallo, il dentista non ha nascosto che si trattava dei compensi percepiti “a nero” derivati dalla sua attività odontoiatrica. L’evasione, che secondo gli inquirenti ammonterebbe a un milione e 200mila euro, è stata scoperta in seguito a una verifica fiscale di routine, nell’ambito di un’attività di analisi di rischio messa in moto dal comando provinciale per stanare gli operatori economici ad alta pericolosità fiscale. Dopo i primi accertamenti nello studio del professionista la Guardia di Finanza ha trovato la prova inconfutabile nell’abitazione, cui è seguito il sequestro, finalizzato alla futura confisca, dei beni di lusso del dentista, tra i quali auto, villa al mare e in montagna e barca, per un totale di 476mila euro. Lo scopo è quello di garantire una misura che compensi i danni provocati alle casse dello Stato.

Leggi tutto...

Minacciava bambini per costringerli a fare sesso: preso

di Roberto Salotti
poliziapostalearLi adescava davanti alla scuola e poi li individuava su Facebook. Prima si fingeva amico di quei ragazzini, tutti minorenni. Li blandiva con piccoli regali o facendoli sentire importanti, solo per conquistarsi la loro fiducia. Quella strana amicizia cominciata come un gioco, si trasformava però presto in un incubo per decine e decine di adolescenti: costretti dal loro aguzzino, un giovane di appena 19 anni, ex studente in una scuola della città, a farsi scattare foto nudi e poi ricattati con quelle immagini e spinti a fare sesso con il maniaco che li teneva ormai in pugno e li minacciava con un coltello mentre li abusava davanti alla telecamera con la quale riprendeva i rapporti. Particolari agghiaccianti, quelli che sono emersi da una lunga indagine della polizia postale di Lucca, che venerdì scorso ha portato all'arresto del presunto pedofilo. Il giovane è stato bloccato nell'abitazione di Viareggio dove viveva con i nonni e in cui la polizia ha fatto irruzione, accusandolo tra l'altro di detenere e divulgare materiale pedopornografico.

Leggi tutto...

Picchia moglie e figlia e minaccia carabinieri con martello

carabinieri1Una violenta lite tra le pareti domestiche è degenerata quando in soccorso di una donna e della figlia di 24 anni sono accorsi anche i carabinieri di Altopascio, minacciati dal marito, un 58enne del Turchetto, con un martello. E’ accaduto il 7 aprile scorso: l'uomo è stato denunciato per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale oltre che per maltrattamenti in famiglia.

Leggi tutto...

Scontrini, raffica di violazioni a Verdemura e Tattoo Expo

finanza1Scontrini fantasma, raffica di violazioni a Lucca Tatoo Expo e a Verdemura. Due manifestazioni che si sono svolte recentemente in città e che hanno registrato un boom di visitatori, ma che sono finite sotto la lente della Guardia di Finanza di Lucca che ha rilevato una raffica di violazioni sull'emissione degli scontrini, con una media del 44% di violazioni pari a quasi il doppio della media dei controlli di tutto il 2013, la cui percentuale si era attestata attorno al 23%. E’ un dato allarmante quello diffuso dalle fiamme gialle di Lucca. Su 38 standisti controllati, infatti, la Guardia di Finanza ha rilevato 17 irregolarità per mancata emissione dello scontrino o della ricevuta. Ai tatuatori solo 4 contestazioni su 14 (28%), agli ambulanti 13 su 24, pari al 54%.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter