Menu
RSS

Traliccio pericolante lungo il Brennero rimosso da Enel

franaE' rimasta chiusa fino a stamani mattina (15 maggio) la strada statale 12 del Brennero in località Chifenti a Bagni di Lucca. La causa è un traliccio di una rete Enel in disuso che è pericolosamente scivolato lungo il versante della montagna che costeggia la strada. A dare l'allarme sono stati questa sera alcuni abitanti della zona che hanno chiamato sul posto i vigili del fuoco. Svolto un primo intervento di messa in sicurezza, è stato contattato il personale dell'Enel che in mattinata ha provveduto a rimuovere il traliccio, spiegando che “si tratta di un sostegno isolato, senza conduttori, fuori servizio che era già stato messo in sicurezza nei giorni scorsi e che doveva essere rimosso con l’operazione complessa eseguita questa mattina, dopo aver chiuso la strada da ieri sera in via precauzionale”.

Leggi tutto...

Cade mentre lavora sul tetto e muore pensionato di 76 anni

ambulanza-del-118-durante-il-soccorso-2Una morte tragica e che nessuno ha potuto evitare. Nelle campagne di Benabbio, frazione del Comune di Bagni di Lucca dove questa sera, intorno alle 21, è stato trovato il corpo privo di vita del pensionato di 76 anni Sergio Gabrielli. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Bagni di Lucca, intervenuti sul posto per i rilievi, l'uomo sarebbe caduto dal tetto di un vecchio mulino dove stava compiendo lavori di ristrutturazione per conto di un amico, anch'egli pensionato. Si era recato lì, dalla sua casa di Granaiola, nel primo pomeriggio. Ma all'ora di cena è scattato l'allarme, perché anche dopo che il sole era calato, l'uomo non aveva dato notizie di sé. La figlia, che sapeva dei suoi spostamenti per questo lavoretto, si è quindi recata a Benabbio a controllare cosa fosse successo, o se qualcuno lo avesse visto in zona. Una volta lì la tragica scoperta. L'uomo era per terra, esanime. Inutile anche la chiamata dell'ambulanza del 118. I sanitari, infatti, non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo. Le indagini per capire la dinamica dell'incidente, l'uomo comunque sarebbe stato solo a lavorare sull'immobile, sono affidate alla stazione dei Carabinieri di Bagni di Lucca.

Leggi tutto...

Fiamme a S.Giusto, Forestale denuncia pensionato

foto-10Gli uomini del Corpo Forestale hanno identificato e denunciato il responsabile del rogo che ieri ha bruciato 5 ettari di bosco sui Monti Pisani a San Giusto di Compito nel comune di Capannori. Si tratta
di un pensionato della zona che ieri era intento a bruciare alcuni rovi in un terreno di sua proprietà, quando a causa anche del forte vento, le fiamme da lui appiccate ad un cumulo di ramaglie si sono rapidamente estese anche alle piante circostanti. Appena scattato l'allarme, sul posto si è recata una squadra della forestale già presente in zona per un altro servizio. A consentire agli uomini della forestale di individuare l'autore del rogo anche alcune testimonianze. Nel frattempo le fiamme si erano propagate tanto da richiedere l'intervento di due elicotteri che, insieme alle squadre di terra, hanno domato il rogo solo nel tardo pomeriggio. Per l'uomo è dunque scattata una denuncia per incendio doloso.

Leggi tutto...

Pneumatici, controlli a tappeto della polizia stradale

Il compartimento della Polizia Stradale della Toscana avvierà nei prossimi giorni e fino al prossimo 15 giugno, anche a Lucca, un esteso piano di controlli relativo all’efficienza dei pneumatici di tutti i veicoli circolanti nella Regione. La campagna di controlli, che segue quelle già effettuate negli anni passati, è frutto della collaborazione tra il Ministero dell’Interno, Servizio Polizia Stradale e le Associazioni dei produttori e dei rivenditori di pneumatici. La consapevolezza che il pneumatico, essendo l’unico punto di contatto tra un veicolo e il suolo, è un elemento determinante per la circolazione in sicurezza sulle nostre strade e autostrade, è la base della ormai storica iniziativa di sensibilizzazione agli automobilisti Vacanze Sicure. Le regioni coinvolte dai controlli specifici in questa edizione sono: Veneto, Toscana, Emilia Romagna, Trentino-Alto Adige, Umbria e Puglia.

Leggi tutto...

Finiscono con l'auto sull'orlo del precipizio: salvati

dsc0170-ok 734716Se la sono vista davvero brutta, con l'auto finita fuori strada e sull'orlo del precipizio. Due persone sono state salvate stamani (14 maggio) poco prima delle 13 dai vigili del fuoco di Lucca e dai sanitari a bordo delle ambulanze della Croce Rossa di Bagni di Lucca e della Misericordia di Borgo a Mozzano, intervenuti a Casoli di Bagni di Lucca per liberare i due occupanti dell'auto rimasti incastrati nelle lamiere, dopo essere finiti fuori strada.

Leggi tutto...

Vola nella scarpata giù da un muretto: grave pensionato

elisoccorsopegasoE’ finito in un dirupo, precipitando per una cinquantina di metri, al di sotto di un muretto lungo una scarpata nel piccolo paese di Montefegatesi, nel comune di Bagni di Lucca. Massimo Bolognesi, 71 anni, pensionato abitante in paese, ha riportato diverse fratture nella bruttissima caduta ma miracolosamente è rimasto cosciente e non sarebbe in pericolo di vita. Tutto è accaduto poco dopo le 11,30 di questa mattina (14 maggio). Un abitante del paese che stava parcheggiando l'auto nel suo garage lo ha visto seduto sul muretto che delimita una strada in salita nel cuore del piccolo borgo. Quando è uscito per salutarlo, però, non lo ha visto più. Così si è affacciato oltre il muretto sullo strapiombo e lo ha visto a terra ad una cinquantina di metri al di sotto.

Leggi tutto...

Ladro di profumi arrestato grazie a videosorveglianza

poliziaindaginiluccalUn ladro vanitoso e un po’ maldestro è stato arrestato stamani (14 maggio) dalle volanti della polizia di Lucca, dopo un furto alla profumeria Sephora di via Fillungo. Ad incastrarlo sono state le telecamere di sorveglianza del negozio ma anche quelle installate recentemente dal Comune di Lucca e collegate con la sala operativa della questura. In pochi minuti il ladro è stato rintracciato mentre tentava di allontanarsi, nei pressi di piazza Napoleone. In manette è finito Khvicha Kapanadze, un uomo di 44 anni, di origini georgiane.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter