Menu
RSS

Roshan Silva, un morto che non serve a nessuno

roshanRoshan Silva, ovvero un morto che non è di nessuno. Risale ormai a martedì scorso il fatto di sangue che ha portato alla morte dell’ex militare cingalese, ora aiuto cuoco in un fast food a due passi dalla questura. Un omicidio che si è verificato praticamente di fronte a Palazzo Mansi e a poche decine di metri dal tribunale di Lucca.

Leggi tutto...

Cuoco ucciso: mortali i colpi alla nuca e al torace

IMG 1356 1La lesione alla nuca, provocata dal coccio di un piatto rotto, e l'emorragia provocata da una lesione toracica, forse causata da un colpo dato da una sedia della cucina, utilizzata come arma da uno dei suoi assalitori. Potrebbe essere quest'ultima o la prima la causa della morte di Roshan Silva, o piuttosto una unione degli effetti delle due ferite, che si sono rivelati mortali. E' quanto emergerebbe dall'autopsia eseguita oggi (20 aprile) sul cadavere dell'ex cuoco di 50 anni ucciso nella notte di mercoledì scorso (17 aprile) nel suo appartamento di via del Toro a Lucca.

Leggi tutto...

Evade dai domiciliari e aggredisce il padre: nei guai

poliziaGrida, urla e botte: un figlio violento che aggredisce il padre e scatena il panico tra il vicinato. E' accaduto in via della Pieve Vecchia a Santa Maria del Giudice, due giorni fa, (18 aprile), dove sono accorsi gli agenti della polizia trovando un uomo che stava picchiando il padre per strada. Nonostante l’intervento della polizia, e prima ancora di alcuni passanti, il 43enne proseguiva a scagliarsi contro il genitore tanto da costringere gli agenti a bloccarlo con la forza.

Leggi tutto...

Pony chiuso in una roulotte, a processo 35enne

aula tribCustodiva un piccolo pony in condizioni non conformi alla normativa, costringendolo a vivere dentro ad una casa mobile. Per questi motivi un 35enne è stato rinviato a giudizio con decreto diretto di citazione da parte del pubblico ministero. Per gli inquirenti, infatti, sarebbe responsabile di maltrattamento di animali per aver custodito il cavallo in un luogo angusto e pericoloso di giorno, per via della presenza di materiale tagliente, mentre di notte chiudeva l’animale in una piccola roulotte in via delle Tagliate, nel campo rom di Lucca.

Leggi tutto...

Lo massacrano con una sedia, poi vanno a dormire

di Roberto Salotti
22abfbd9 4d34 46ce a0a8 b7fe3454c487Dopo l'omicidio sono scesi in strada a fumarsi una sigaretta e poi si sono messi a letto. A pochi centimetri dalla loro stanza, nell'altra camera di quell'appartamento di via del Toro, moriva, agonizzante, Roshan Silva Kalukankanamalage, il cuoco ed ex militare di 50 anni, dopo qualche disperato tentativo di rialzarsi da terra e chiamare aiuto. Non ce l'ha fatta e mentre i suoi due coinquilini, accusati del delitto, cercavano maldestramente di cancellarsi da dosso o nascondevano i vestiti imbrattati del suo sangue prima di gettarsi a letto per smaltire i postumi della sbornia, lui si accasciava ai piedi del letto, perdeva i sensi e moriva. E' quello, almeno, che ricostruiscono gli inquirenti, che a poche ore dall'omicidio compiuto nella notte di mercoledì scorso (17 aprile) hanno raccolto una serie di elementi che incastrano i due coinquilini del cuoco:  il 28enne  Gayan Chaturanga Warnakulasuriya Mudianselage, richiedente asilo, e il 36enne Samit Gayan Poruthotage Fernando, quest'ultimo cuoco e come la vittima un ex militare dell'Esercito dello Sri Lanka. 

Leggi tutto...

Riempie di botte la madre: “Dammi i soldi”

carabinierinotteinsMesi di violenza tra le mura domestiche e un incubo per marito e moglie vessati dal loro stesso figlio. Nei mesi scorsi i genitori erano stati costretti a sporgere denuncia contro il loro stesso figlio 29enne per diversi episodi di minacce e violenza ma poi lo avevano comunque tenuto in casa, nella speranza di un cambiamento.

Leggi tutto...

Con la moto sotto il tir, rischia amputazione

ambulanzavalleGrave scontro poco prima delle 11 di oggi (20 aprile) sula Pesciatina, tra Lucca e Capannori, all'altezza della rotonda di Papao. Secondo e prime ricostruzioni si sono scontrati un'auto ed una moto. Il mezzo a due ruote, dopo l'urto, è carambolato contro un camion e il conducente è finito con un braccio sotto il mezzo pesante.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter