Quantcast

Nascondevano un cacciavite nel carter della bici: 2 nei guai

Nel carter della bicicletta c’era un cacciavite con la punta ritorta. Un’arma per lo scasso, secondo la polizia che l’ha trovata e sequestrata a due giovani, ma già vecchie conoscenze, sorpresi stanotte (30 settembre) attorno alle 2 in via Salicchi, a San Marco. Entrambi, un 21enne e un 24enne di San Vito, sono stati denunciati per possesso di oggetti atti allo scasso. Il controllo è scattato nell’ambito di un pattugliamento del territorio contro i furti e le rapine in abitazione, messo in campo dalla squadra volante diretta da Leonardo Leone.

Gli agenti che passavano in zona si sono insospettiti alla vista di due giovani in bicicletta a quell’ora così li hanno fermati per identificarli. Una volta risaliti alla loro identità e alla residenza, i poliziotti hanno voluto vederci chiaro, così dopo averli perquisiti si sono accorti di una anomalia al carter di una delle due biciclette, due vecchie Grazielle che sono state ispezionate dagli investigatori. In effetti, in una di esse, era stato nascosto, all’interno del carter un cacciavite. L’arma è stata sequestrata e i due sono stati denunciati a piede libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.