Artigiano si amputa tre dita mentre usa la motosega

Si amputa tre dita della mano mentre lavora con la motosega. L’incidente è avvenuto questa mattina (29 gennaio) poco dopo le 11 in via delle File a Fornaci di Barga. Enrico Parducci, ex artigiano di 50 anni, originario di Ghivizzano ma che da qualche anno viveva in paese, era intento a tagliare della legna in un laboratorio attiguo alla sua abitazione, dove svolgeva alcuni lavoretti in proprio, ma è rimasto ferito, per cause che sono ancora in corso di accertamento. La sega a nastro gli ha amputato parzialmente le tre dita. Immediatamente è stato dato l’allarme alla centrale operativa del 118 che ha inviato sul posto un’ambulanza della Misericordia del Barghigiano e ha allertato anche l’elisoccorso Pegaso che tuttavia non è potuto intervenire a causa delle avverse condizioni meteo (in Valle del Serchio nevica da questa mattina).

Parducci, che attualmente è disoccupato e che quindi stava lavorando in proprio, è stato condotto in mattinata al pronto soccorso dell’ospedale San Luca di Lucca, dove è stato affidato alle cure dei medici. A dare l’allarme sono stati alcuni familiari, che hanno sentito i lamenti dell’uomo. Sotto choc, è rimasto sempre cosciente: è arrivato comunque in pronto soccorso con il codice rosso. I medici del San Luca, dopo aver svolto un primo monitoraggio sullo stato di salute dell’artigiano e sulle gravi ferite riportate, hanno disposto il trasferimento all’ospedale Cto di Firenze, specializzato in traumatologie di questo genere.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.