Andreuccetti: basta tragedie, il Brennero sia reso sicuro

“La messa in sicurezza della strada statale del Brennero deve essere una priorità, anche alla luce degli ultimi drammatici incidenti”. Patrizio Andreuccetti, sindaco di Borgo a Mozzano, dove stanotte si è verificata l’ultima tragedia di una serie che ha portato il bilancio complessivo delle vittime della statale 12 a tre (Leggi), parla anche in veste di segretario territoriale del Pd e si rivolge alle istituzioni e ai sindaci della Provincia chiedendo l’impegno di tutti in questa battaglia. “Non è più un problema soltanto di Borgo a Mozzano o di Lucca – sottolinea Andreuccetti -: è necessario che la situazione venga definitivamente affrontata per il bene di tutti quanti”.

E’ di qualche giorno fa la richiesta congiunta di Andreuccetti e del sindaco Alessandro Tambellini all’Anas di programmare una serie di interventi per risistemare il manto stradale in alcune zone dove è dissestato e può provocare rischi per gli automobilisti (Leggi). “Fa rabbia constatare ogni volta a seguito di qualche disgrazia che quello che diciamo e chiediamo da mesi è una assoluta emergenza – rincara Andreuccetti -: per questo rinnovo ulteriormente la richiesta ad Anas non solo di intervenire subito ma di avviare un monitoraggio complessivo di questa strada per individuare i tratti più a rischio e porre rimedio, sia sul fronte della necessaria messa in sicurezza sia per la risoluzione di criticità come poca illuminazione o eccesso di velocità”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.