Quantcast

Con gli arnesi da scasso nell’auto: 4 denunce foto

Più informazioni su

Bilancio positivo per il servizio straordinario sul territorio effettuato dai carabinieri di Lucca e Castelnuovo nella serata e nella nottada di ieri, in particolare nei territori di Piana e Garfagnana. Durante l’attività sono state utilizzate sul territorio 15 pattuglie con un impiego di 30 militari e sono state sottoposte a controllo 54 auto e identificate 88 persone.

Il dispiegamento di forze, in particolare in zone isolate a “caccia” di auto o di persone a piedi senza una meta apparente ma forse malintenzionati, ha avuto il suo positivo effetto. A Pieve San Paolo, dopo che un cittadino ha contattato la centrale operativa per dei rumori sospetti, l’arrivo immediato e contemporaneo di quattro pattuglie ha consentito di intercettare una Bmw nera con a bordo tre persone, di origine albanesem che dopo una breve fuga sono stati fermati. All’interno del veicolo sono stati trovati cacciaviti e grimaldelli che con buona probabilità sarebbero potuti essere utilizzati per compiere furti. Durante successivi controlli un 47enne di Pistoia, sottoposta a controllo, è stata trovata in possesso di analoghi attrezzi.
Ad inizio servizio i carabinieri erano già intervenuti al Mediaworld di Lucca poiché 50enne aveva tentato di uscire dal negozio senza pagare alcune componenti di telefonia. Una persona è stata poi fermata alla rotonda dell’Esselunga di Porcari alla guida della propria autovettura con la patente sospesa per due anni (per aver causato un incidente sotto l’effetto di alcool). L’autovettura è stata sottoposta a fermo amministrativo ed è stata comminata una sanzione di 5mila euro.
Nel corso dei controlli agli autoveicoli sono state sorprese tre persone alla guida dei rispettivi autoveicoli sotto l’effetto di alcolici con tassi rispettivamente di 1.01 g/l, 1.93 g/l e 1.65 g/l. I militari della Compagnia di Castelnuovo hanno sottoposto infine a controllo un uomo, di origine tunisina, trovato in possesso di 10 grammi di eroina e bilancino di precisione.
Tutte queste persone sono state denunciate e dovranno rispondere dei rispettivi reati davanti all’autorità giudiziaria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.