Caccia a scippatori in scooter davanti ai cimiteri

Scelgono le loro vittime tra le donne di mezza età o anziane che si recano al cimitero. Usano uno scooter di colore scuro e indossano caschi integrali. E’ questo l’identikit di due scippatori ricercati dalla polizia e che hanno messo a segno una serie di colpi fotocopia che hanno troppi tratti in comune per non essere, almeno a questo livello delle indagini, collegabili. Il contesto prescelto è sempre il medesimo, le modalità di esecuzione pure. L’ultimo episodio si è verificato proprio stamani (2 marzo). Due malviventi sono entrati in azione a Massa Pisana.

Attorno alle 10, i ladri in scooter hanno raggiunto la zona del cimitero del paese e, forse nascosti in qualche luogo riparato, hanno atteso il momento buono per rubare. Ci ha rimesso una donna che si trovava sulla strada. I banditi l’hanno colta di sorpresa, con la classica tecnica degli scippatori: si sono avvicinati in sella al motorino e poi le hanno strappato la borsa che teneva a tracolla, dileguandosi.
A dare l’allarme è stata la stessa vittima, che è stata soccorsa da altri passanti che hanno avvisato il 113. La volante è accorsa sul posto e ha iniziato le ricerche dei due malviventi che a quanto pare indossavano delle tute da lavoro. La donna, purtroppo, non è riuscita a prendere la targa del motorino ma ha dato alcuni elementi agli inquirenti. Ha cercato di descrivere il modello dello scooter ma è stata soltanto in grado di dire che si trattava di un motorino di colore scuro, forse blu scuro o nero. Non è riuscita a dire nulla sui due malviventi perché indossavano caschi che coprivano totalmente il volto.
La modalità d’azione farebbe comunque pensare ad altri colpi molto simili messi a segno negli ultimi giorni a Lucca e nella Piana. In particolare a due scippi messi a segno venerdì pomeriggio scorso davanti al cimitero di San Colombano. Due donne sono state, infatti, derubate da due scippatori fuggiti in scooter. Una di loro, che ha cercato di trattenersi la borsa, è stata anche scaraventata a terra dai malviventi che poi hanno proseguito la loro corsa, dileguandosi nelle strade della Piana. La malcapitata è stata medicata anche da un’ambulanza fatta arrivare sul posto dalle forze dell’ordine che ora danno la caccia ai due malviventi. Anche in questi episodi i ladri erano a bordo di uno scooter di colore scuro e indossavano caschi integrali. Ancora poco, purtroppo, per dare loro un nome e un volto anche se le indagini delle forze dell’ordine vanno avanti senza sosta.
La scorsa settimana la squadra mobile di Lucca era riuscita a mettere le manette ai polsi ad uno scippatore, bloccato nel parcheggio di un supermercato di Massa e ritenuto responsabile di altri colpi simili in Lucchesia. In particolare nel parcheggio della Coop di Sant’Anna dove i borseggi e gli scippi segnalati sono purtroppo assai frequenti.

Enrico Pace

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.