Quantcast

Ubriaco molesto reagisce ai carabinieri: in manette

E’ finito in manette per resistenza, minacce e lesioni un 61enne lucchese arrestato ieri sera dai carabinieri di Lammari intervenuto dopo la chiamata di una donna che segnalava la presenza di un ubriaco che urlava e batteva sul portone di casa. I militari, arrivati sul posto, sono subito stati insultati pesantemente dall’uomo che poi si allontanava a piedi sul viale Europa, rischiando anche di essere travolto dalle auto in transito.

I militari hanno così raggiunto l’uomo e l’anno bloccato ma lo stesso, per tutta risposta, tentava di divincolarsi a calci e pugni provocando anche la caduta a terra di un brigadiere che ha riportato delle contusioni e danni all’uniforme. I militari hanno però immobilizzato l’uomo e o lo hanno arrestato prima di portarlo al pronto soccorso per farlo calmare. Dalle analisi è risultato che l’uomo era sotto l’effetto dell’alcol e con un livello di 2,71 grammi per litro. Il giudice in mattinata ha convalidato l’arresto: l’uomo è stato colpito dall’obbligo di dimora.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.