Quantcast

S. Vito, giovani tagliano l’erba alta all’ex distretto foto

Un gruppo di giovani residenti e di Casapound Lucca si è rimboccato le maniche e spontaneamente ha ripulito dell’erba alta i marciapiedi delle strade di San Vito. Dopo le proteste di alcuni residenti che proprio ieri (29 giugno) erano tornati a lamentare il degrado e l’abbandono di alcune zone del quartiere (Leggi), alcuni ragazzi si sono armati di falce e decespugliatore e hanno ripulito il perimetro dell’ex distretto socio sanitario. “Il ‪Comune‬ è immobile – spiega Casapound Lucca in un post su Facebook -, i cittadini e CasaPound agiscono. Riprendiamoci i nostri quartieri”.

“Dopo molte segnalazioni e la totale inerzia e negligenza del Comune – afferma Lorenzo Del Barga, responsabile di CasaPound – questa mattina alcuni residenti della zona ci hanno detto di essersi rotti le scatole e di voler provvedere da soli alla pulizia dei marciapiedi intorno al distretto socio-sanitario, invitandoci alla partecipazione. Abbiamo ovviamente raccolto l’invito, e alcuni nostri militanti si sono recati in via Giorgini, aiutando gli abitanti e togliendo le erbacce. Adesso l’aspetto dell’edificio è un po’ più accettabile, ma la situazione di incuria del quartiere è evidente anche percorrendo le altre vie della zona”.
“Questo inverno a San Vito abbiamo fatto diversi gazebo per il problema sicurezza e degrado – dichiara Fabio Barsanti, responsabile di Sovranità, giunto sul posto – prendendo contatto con molti residenti della zona, che ci contattano a causa dalla totale assenza del Comune. Se i problemi di sicurezza rimangono, l’estate ha portato con se anche una situazione di incuria dovuta alla totale mancanza di programmazione e di efficienza per quanto riguarda il taglio dell’erba dai marciapiedi e dalle aiuole nei quartieri. Girando per la città ci rendiamo conto in che situazione versano le strade, le rotonde e i marciapiedi. Finchè la situazione non migliorerà, CasaPound sarà la spina nel fianco di un’amministrazione di pigri e di incapaci”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.