Quantcast

Finti carabinieri derubano anziani in casa

I falsi carabinieri tornano in azione a casa di una coppia di anziani coniugi di Palmata. E’ caccia a due uomini che si sono spacciati per militari dell’Arma per farsi aprire casa con una scusa dai due malcapitati a cui avrebbero rubato monili in oro. E’ accaduto questa mattina (19 luglio) poco dopo le 10. I carabinieri – quelli veri – sono al lavoro per identificare i due malviventi che potrebbero essere gli autori di furti simili compiuti in Lucchesia nell’ultimo periodo.

Gli investigatori hanno raccolto in mattinata la denuncia di marito e moglie che mortificati e sotto choc per essersi resi conto di essere stati ingannato hanno cercato di dare una descrizione dei due finti militari.
Secondo quanto è stato possibile ricostruire finora, i due si sono presentati a casa dei coniugi con polo blu e cappellino con la scritta carabinieri. Ai due anziani hanno mostrato anche un tesserino plastificato con il logo dell’Arma per convincerli a farsi aprire. “Siamo stati incaricati di svolgere degli accertamenti per una indagine molto delicata”, hanno detto i falsi militari.
A quel punto i due anziani non poco intimoriti li hanno lasciati fare. I due a quel punto si sono aggirati per le stanze della casa, a quanto pare rubando qualche oggetto in oro dalle camere prima di allontanarsi velocemente. Una volta che i due se ne erano andati, però, i due anziani hanno avuto l’amara sorpresa: si sono resi conto che quei due non erano veri carabinieri e che avevano rovistato in giro. A quel punto hanno composto il 112 e spiegato l’accaduto. Sul posto così è accorsa una pattuglia della stazione dei carabinieri di Ponte a Moriano che ora indaga sull’episodio.
Nel frattempo la notizia si è diffusa in zona, dove è attivo il controllo del vicinato e i residenti hanno messo in guardia soprattutto gli anziani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.