Minaccia proprietario con la siringa per rubare scooter

Tenta una rapina sotto la minaccia di una siringa. E’ finito in manette il 33enne di origine della Repubblica Dominicana ma residente a Livorno, Giacomo Monte De Oca Ventura, con l’accusa di rapina aggravata. L’uomo, nella tarda serata di lunedì, stava tentando di rubare uno scooter in piazza Piave a Viareggio ma è stato sorpreso dal proprietario che, resosi conto delle sue intenzioni, è invervenuto. L’uomo, in tutta risposta, ha estratto una siringa priva di cappuccio ed insanguinata e ha minacciato di colpirlo.

La vittima, spaventata, ha trovato riparo all’interno del proprio esercizio commerciale poco distante e ha allertato il 113, mentre il rapinatore sferrava calci e pugni nella vetrina del negozio per tentare di entrare.
Immediatamente giunta sul posto la volante del commissariato, grazie alle descrizioni fornite dal proprietario dello scooter telefonicamente e dai testimoni presenti, è riuscita ad intercettare l’uomo che in quel momento stava tentando la fuga verso via Da Vinci. Tuttavia, alla vista degli agenti, invece di desistere, ha continuato a brandire la siringa cercando di colpirli. Grazie ad un’accurata conoscenza delle tecniche operative gli operatori sono riusciti, però, a disarmarlo e a condurlo negli uffici del commissariato. Durante il tragitto, il malvivente ha continuato a ribellarsi sferrando calci e pugni all’auto di servizio che ha riportato ingenti danni.
È stato quindi arrestato per tentata rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato ai beni dello stato. Il pm di turno, Antonio Mariotti, ha disposto che fosse condotto al carcere di Lucca in attesa di giudizio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.