Ruba nell’auto davanti alla scuola: arrestato

E’ sospettato di essere l’autore di alcuni furti sulle auto in sosta davanti alle scuole o ai danni di anziani avvicinati con qualche scusa e poi derubati del portafogli. Il presunto autore è stato individuato e arrestato dagli agenti della squadra mobile che dopo alcuni episodi segnalati hanno iniziato a nutrire sospetti su una loro vecchia conoscenza: si tratta di Rochi Lafleur, 40 anni, sinti, per anni abitante al campo rom delle Tagliate da cui di recente si era allontanato per andare a Foligno. Ma nei giorni scorsi ha rimesso piede in città e sono iniziate di nuovo le segnalazioni di furti e tentati furti, così gli investigatori lo hanno pedinato.

L’occasione propizia è arrivata martedì scorso (31 gennaio) quando il 40enne è stato visto allontanarsi dal campo rom. Gli investigatori lo hanno seguito fino a Pescia, dove è entrato in azione nel parcheggio di una scuola materna.
Il ladro, servendosi di una punta da trapano, ha forzato una vettura in sosta e sottratto dall’abitacolo una borsa lasciata dalla madre di una bambina di sei anni che si era allontanata per accompagnare la piccola a scuola con l’ombrello, visto che pioveva. Dopo un inseguimento, è stato arrestato. Giudicato per direttissima, Lafleur è stato condannato a 8 mesi di reclusione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.