Quantcast

Sub morto in Liguria, disposta l’autopsia

Verrà eseguita nei prossimi giorni l’autopsia sul corpo di Massimo Di Michele, il sub di 57 anni di Lucca, morto ieri pomeriggio (17 giugno) dopo una immersione sul relitto del sommergibile U-Boot 455 al largo di Camogli (Leggi l’articolo). Gli investigatori, coordinati dal pm Massimo Terrile, stanno inoltre esaminando l’attrezzatura del subacqueo per verificare che non vi sia stato un guasto tecnico o una miscela errata nelle bombole. L’ipotesi più accreditata resta però, al momento, quella di una risalita troppo veloce che avrebbe causato un malore fatale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.