Rogo a S. Maria a Colle, rischio per i campi

Sono bruciati materiali pericolosi per la salute durante l’incendio che lunedì pomeriggio scorso (26 giugno) ha distrutto una capanna in via della Torre a Santa Maria a Colle ed è per questo che il sindaco Alessandro Tambellini ha firmato un’ordinanza ad hoc. Che impone a quanti possiedono orti nel raggio di 250 metri rispetto all’area interessata dal rogo di lavare accuratamente le derrate alimentari raccolte in queste coltivazioni. Il provvedimento è stato assunto dopo una nota inviata dall’azienda Usl Toscana Nord Ovest- Igiene pubblica e nutrizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.