Quantcast

Insultano giovane di colore, s’indigna attrice di Xena foto

Eroina amazzone e principessa guerriera nella finzione, paladina dei diritti contro il razzismo nella vita reale. Peccato che questa doppia veste di Lucy Lawless, attrice nota per aver interpretato Xena, nella famosa serie tv americana, sia dovuta venir fuori di fronte ad un episodio di razzismo al quale l’attrice ha assistito proprio a Lucca. Un’altra brutta pagina per la città, che non ci fa una bella figura. L’attrice, infatti, ha raccontato quanto ha visto in un post pubblicato nella tarda serata di ieri (3 luglio) poco dopo l’episodio.

Lucy Lawless stava passeggiando in città quando ha notato 6 ragazzi ben vestiti, tra i 18 e i 19 anni, avvicinare un coetaneo di colore che stava passando in bicicletta. Uno di loro ha mimato il gesto della scimma e, rivolgendosi all’altro, gli ha detto: “Gabon”. Gli altri si sono messi a ridere, dopo aver applaudito, ma non si erano resi conto che l’attrice assisteva a tutto quanto. A quel punto Lucy Lawless è intervenuta: “Quello che fate è veramente orribile”, ha detto loro in italiano, lasciandoli di stucco: “Se fossi stata più pronta e se avessi parlato meglio l’italiano – scrive l’attrice nel post su Facebook – avrei spiegato loro con calma che in passato gli italiani stessi erano stati immigrati in altri paesi e che il loto atteggiamento di stasera è un forma di terrorismo”.
Il post ha avuto tantissime condivisioni e commenti. L’attrice, infatti, è molto nota per avere interpretato il ruolo della principessa guerriera, nella serie tv che ha avuto uno straordinario successo, negli anni 90.

Rob. Sal.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.