Crollano calcinacci davanti all’ingresso del Centrale foto

Il davanzale di una finestra al primo piano del palazzo si sbriciola letteralmente: la pietra, frantumata, finisce a terra, proprio davanti all’ingresso del cinema Centrale, in pieno centro storico. Un’altra tragedia sfiorata, nel cuore cittadino: due gli elementi che hanno evitato il peggio, ovvero il crollo avvenuto poco prima delle 7 del mattino e il fatto che lungo la via di Poggio Secondo non stava transitando nessuno.

Difficile dire cosa abbia provocato il cedimento, ma non è la prima volta che accadono episodi del genere: poca manutenzione alle facciate di palazzi anche storici della città, che, restando esposti senza difese alle intemperie, si sbriciolano, finendo sulla strada.
Di primo mattino sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale di Lucca e per le verifiche del caso anche i vigili del fuoco. La zona è stata subito transennata, in attesa che si proceda con le opera di messa in sicurezza. Nessun contraccolpo per l’attività del cinema che attualmente è chiuso per ferie.
Il crollo di pietre o calcinacci è sempre più frequente in centro: è successo negli scorsi mesi anche in via San Giorgio dove soltanto per un caso fortuito i sassi caduti da una facciata non hanno centrato i passanti. Ma episodi simili hanno interessato anche la stessa via Fillungo e anche la via San Paolino, fortunatamente anche in questi frangenti senza fare feriti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.