Quantcast

Lucchesi testimoni dell’attentato di Barcellona foto

Furgone contro la folla sulle Ramblas di Barcellona. Torna l’allarme attentati ed anche la paura per i tanti turisti, anche italiani, in giro per il mondo. A pochi metri dal luogo dell’incidente, peraltro, c’era il professionista lucchese Walter Tamarri, in viaggio con la sua compagna, che ha postato su Facebook e in diretta Twitter i primi soccorsi ai feriti e le notizie delle televisioni spagnole su quanto accaduto: “Stiamo bene – ha rassicurato amici e parenti – ma il fatto è successo a 200 metri da noi. Eravamo tornati in albergo da circa mezz’ora”.

A Barcellona anche la giornalista lucchese, da tempo trasferitasi in Spagna, Silvia Bolognini, che ha raccontato gli eventi in diretta su Rai News 24, intervistata dai giornalisti della sede di Roma: “Difficile – ha detto – visto il caos e l’intervento ancora in corso, fare un bilancio di quello che è accaduto. C’è chi parla di 13 morti, chi addirittura di 17, ma non ci sono ancora conferme ufficiali”.
In vacanza nella capitale della Catalogna c’era pure il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Renato Bonturi. Al momento dell’attentato l’esponente politico non era in zona, ma a caldo ammette di essere un po’ scosso per quanto accaduto. Ha segnalato di stare bene tramite l’apposita applicazione creata da Facebook per raccogliere le testimonianze dei presenti a Barcellona anche Claudia Castellacci, figlia dell’ex primario di ortopedia e medico della nazionale italiana, Enrico. Non era invece a Barcellona la presidente del consiglio comunale di Porcari, Francesca De Toffol, nonostante che nelle ore dell’attentato una sua amica abbia postato una foto proprio dalle Ramblas, creando un po’ di apprensione in amici e conoscenti.

Le foto di Silvia Bolognini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.