Quantcast

Park all’ex Lorenzini, braccio di ferro con i residenti

I residenti di Corso Garibaldi non vogliono il parcheggio all’ex caserma Lorenzini. Il progetto di ripristinare l’area di sosta, messo a punto dall’amministrazione comunale, incontra infatti la contrarietà di un gruppo di cittadini della zona che stamani (23 agosto) ha incontrato gli assessori Serena Mammini e Celestino Marchini. Non solo di parcheggio si è parlato ma anche del decoro di Corso Garibaldi che, secondo questi cittadini, lascia a desiderare.

“I residenti, oltre fare presente l’acutizzarsi di problemi di tranquillità, decoro e sicurezza legati alla cosiddetta movida e a una politica turistico/culturale sempre più succube della logica dei grandi eventi – spiega il gruppo di cittadini -, hanno fatto presente il grave stato di degrado in cui versa il cortile della ex Caserma Lorenzini, oggi una vera e propria discarica a cielo aperto: rottami ammucchiati, calcinacci, residui di cantieri e lavorazioni, colonie di animali di ogni genere. Anche la futura destinazione dell’area a parcheggio blu/non residenti ha incontrato le critiche della delegazione: sono state espresse, infatti, preoccupazioni relative alla sicurezza, a varie forme di inquinamento (dai gas di scarico ai rumori), alla mancanza di un progetto complessivo riguardante il futuro di una città preziosa e fragile come Lucca. L’incontro, svoltosi in un clima cordiale, si è chiuso in maniera interlocutoria. Se l’amministrazione ha ribadito la bontà del proprio progetto, la delegazione dei residenti si è riservata di attivare tutti i modi legali per contrastare l’eventualità di vivere in una città sempre più assediata dalle automobili e dagli interessi e dalle logiche sottese”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.