Quantcast

A Lunata e Guamo parte il controllo di vicinato

E’ scattato il controllo di vicinato contro i furti e le rapine a Lunata e a breve sarà attivato anche a Guamo e Badia di Cantignano. Si tratta di un sistema che consente una sorta di filo diretto tra Comune, forze dell’ordine e cittadinanza nel controllo del territorio e nella gestione delle segnalazioni che molto spesso possono evitare spiacevoli sorprese. L’amministrazione comunale di Capannori, infatti, ha fatto installare il cartello che avvisa dell’attivazione del servizio che presto sarà esteso, conferma il sindaco Luca Menesini, anche “in via Fillungo, via Nuova, via del Pettinaglio, via di Pontestrada e via di Sottomonte a Guamo, e in via della Badia a Badia di Cantignano”.

“A cosa serve? A far capire – scrive il sindaco su Facebook postando la foto del cartello – ai malintenzionati che dai noi c’è una rete di controllo, collegata alla polizia municipale e alle forze dell’ordine, seria e veloce. È una forma di prevenzione, una strategia che copiamo dalle città della Francia per rendere i nostri paesi più sicuri.  Chi vuole aderire mandi una mail a sicurezza@comune.capannori.lu.it specificando numero di cellulare, nome e cognome, indirizzo e paese.  Sarà inserito nel gruppo whatsapp di riferimento coordinato direttamente dagli agenti della municipale. Nei prossimi mesi porteremo anche nelle altre frazioni questo progetto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.