Sfonda la porta e appicca il fuoco al bar – Foto foto

Notte di paura ad Altopascio nella frazione di Spianate. Intorno alle 3 di notte una persona con il volto scoperto, per riconoscere il quale indagano i carabinieri del Norm e della locale stazione di Altopascio, dopo aver sfondato la porta di ingresso ha dato fuoco al bar Tutto a Posto di via Mazzei. Un blitz in piena regola che ha devastato i locali dove il fuoco, presumibilmente appiccato utilizzando una tanica di benzina, si è esteso rapidamente incenerendo espositori, pavimento e annerendo muri e soffitti.

Sul posto si è recato in breve tempo il titolare, Giuseppe Liistro, che abita a 100 metri, allertato dall’allarme che è suonato dopo l’effrazione della porta di ingresso e, dopo aver aperto la porta di ingresso, ha spento le fiamme con una pompa dell’acqua prima che si diffondessero ulteriormente. Adesso sono al vaglio dei carabinieri le telecamere di sorveglianza della zona, dove peraltro nella nottata e nei giorni scorsi si sono verificati anche alcuni furti di notevole entità nelle abitazioni, per cercare di individuare il responsabile dell’atto.
Secondo le prime ricostruzioni l’uomo, di mezza età, a volto scoperto fra le 2,45 e le 3,30 del mattino si è portato all’ingresso del locale e, per prima cosa, ha scaldato la porta blindata dell’ingresso del bar. In seguito ha praticato un foro nella parte inferiore della porta e da lì, utilizzando alcune bottiglie di plastica ripiene di benzina e un legnetto come innesco, ha dato fuoco al locale dall’interno. E’ bastato un attimo, quindi, perché l’incendio si sviluppasse e si propagasse all’interno del locale, provocando anche, per il calore, la crepatura del vetro blindato della porta di ingresso. Solo il tempestivo intervento del titolare ha permesso di evitare che l’incendio non solo creasse ulteriori danni al locale, ma dsi estendesse anche alla vicina pizzeria e alle abitazioni circostanti.
“E’ stato un fulmine a ciel sereno”, è il commento del titolare Giuseppe Liistro, interpellato mentre sono in corso i sopralluoghi da parte dei carabinieri, che non ha alcun sospetto di chi possa essere questo ignoto incendiario notturno. Intanto cresce la paura da parte dei residenti della zona, colpiti, specialmente nelle ultime settimane, da una serie di episodi di furti nelle case.

Alessio Minicozzi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.