Quantcast

Forte, bando per l’assunzione di vigili stagionali

Il Comune di Forte dei Marmi ha pubblicato in data odierna il bando per l’assunzione dei vigili stagionali che verranno impiegati con le risorse derivanti dalla sponsorizzazione dei privati, come previsto dal decreto legge 50/2017.
Mentre il sindaco continua ad incontrare le categorie di riferimento per spiegare il progetto sicurezza 2018 che consentirà, ove i contributi raggiungano la somma auspicata, di assumere 20 vigili stagionali in più a partire dal mese di giugno 2018, stamani è stato pubblicato il bando che regolamenta la selezione degli agenti.

L’assessore al personale Andrea Mazzoni dichiara: “Abbiamo cercato, nei limiti delle previsioni di legge, di inserire criteri che consentano di selezionare persone il più possibile idonee, sia dal punto di vista fisico che psichico-attitudinale, alle mansioni che saranno svolte. Per esemplificare, sono stati inseriti criteri che determinino la capacità visiva (visus naturale 18/20 complessivi) e l’adeguata capacità funzionale, l’assenza di patologie oltre alla assenza di obesità e magrezza patologiche valutate mediante indici di massa corporea. Il progetto, come già esposto dal Sindaco pubblicamente in vari incontri, si articola in molteplici nuovi servizi: dal progetto Spiagge sicure che prevede controlli sul litorale e sulla spiaggia dalle 8 alle 19 con 12 agenti armati e non, divisi in sei per turno che svolgeranno attività di prevenzione, mediante l’ispezione dei veicoli in transito sui viale a mare e luoghi limitrofi e contrasto alle attività abusive di vendita al progetto Notti sicure attivo con personale armato e non, dall’una alle 7, impiegati nelle zone sensibili per contrastare tutti i fenomeni legati alla movida notturna, oltre all’incremento di controllo del territorio che verrà svolto h24. Gli incontri con le categorie continuano ad essere estremamente positivi e confidiamo quindi di raggiungere le somme sufficienti per completare il progetto, realizzabile, dati gli stringenti vincoli di bilancio, proprio solo grazie alla sponsorizzazione dei privati introdotta dal decreto legge 50/2017”.
L’amministrazione invita tutti i privati cittadini, le categorie, le imprese che operano sul territorio a continuare a diffondere le informazioni sul progetto che sono già state pubblicamente esposte più volte in modo che quante più persone possibile possano contribuire a realizzare un servizio importantissimo per la sicurezza del nostro paese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.