Sensi unici a Lammari, spuntano i cartelli di protesta foto

Non c’è pace a Lammari per la nuova viabilità nella zona dei Laghetti di Lammari. Questa mattina la protesta si è palesata anche sotto forma di alcuni cartelli apparsi in via del Fondaccio a Lammari nel comune di Capannori.

Si tratta di cartelli di protesta messi da parte di alcuni residenti che non hanno apprezzato le scelte dell’ammoistrazione comunale. I residenti si sono scatenati con l’ironia: “Inizio ztl via del Fondaccio”, si legge o “Inizio Central Park di Lammari” e ancora “Non entrare, pericolo terra del fuoco”.
Le proteste di alcuni residenti riguardano la scelta di mettere a senso unico via del Fondaccio che, a detta di alcuni, essendo una strada in mezzo ai campi sarebbe potuta restare a senso unico magari affiancata da una pista ciclopedonale fino al cimitero di Lammari, per collegarsi alla pista che poi collega al parco Micheloni ai Laghetti di Isola Bassa. Dubbi da alcuni residenti, inoltre, sulla realizzazione di alcune piste ciclabili in strade già strette e difficilmente agibili per la pendenza, come nel caso dei saliscendi sulla via Lombarda.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.