Tre nei guai nei controlli della polizia a Massarosa

Due stranieri irregolari espulsi e un lucchese che era alla guida dell’auto nonostante avesse la patente revocata colpito dal fermo amministrativo del mezzo. E’ il risultato di un controllo nella serata di ieri (22 gennaio) da parte degli agenti del commissariato di Viareggio durante un pattugliamento nella zona di Massarosa, colpita recentemente da diversi furti in abitazione. Gli agenti hanno notato e fermato un’auto sospetta con a bordo tre persone, due albanesi e un lucchese.In particolare, a seguito degli accertamenti effettuati dagli agenti di polizia, è emerso che i due albanesi, entrambi con precedenti penali e di polizia, non erano in regola con le norme sul soggiorno e per questo motivo gravati da provvedimento di espulsione.

Il personale del Commissariato, in collaborazione con la Questura di Lucca ha predisposto un servizio di accompagnamento dei due  al Centro di permanenza per i rimpatri di Brindisi al fine di completare la procedura per il loro rimpatrio coatto.
Per quanto riguarda il lucchese, invece, anche lui censurato, il questore ha emesso a suo carico il provvedimento del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comuni di Viareggio e Massarosa.
Sempre nei suoi confronti è stato adottato un provvedimento di fermo amministrativo dell’autovettura in quanto lo stesso si trovava alla guida nonostante avesse la patente revocata.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.