Aule al freddo, protesta degli studenti a Barga

Torna a far parlare di sé, in termini purtroppo negativi, l’Isi2 di Barga dove, con il nuovo abbassamento delle temperature degli ultimi giorni, si sono registrati nuovi casi di studenti e insegnanti lasciati al freddo a causa del malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento. Una situazione, lamentano gli studenti del complesso scolastico di cui fa parte di liceo linguistico e il liceo classico, che si protrae da anni. Proprio per questo motivo, stamattina (6 febbraio) gli studenti dell’istituto hanno inscenato una protesta, non entrando in classe, per manifestare il loro disagio.

Il problema, dovuto a delle perdite nelle tubature che non permetterebbero all’impianto di riscaldamento di funzionare a dovere, pare non essere ancora stato risolto nonostante un primo intervento dei tecnici della Provincia a dicembre. Presente alla protesta anche il sindaco di Barga Marco Bonini che ha auspicato la risoluzione definitiva del problema o, quantomeno, monitorare l’impianto per evitare ulteriori cali di pressione ed arrivare senza altri problemi alla fine dell’anno.
La protesta si è chiusa con l’arrivo della in sede della dirigente scolastica Catia Gonnella che in mattinata si era recata a Lucca per sollecitare la Provincia a trovare una soluzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.