Fiamme nel capanno, donna si ustiona al volto

E’ rimasta ustionata leggermente al volto mentre stava facendo bricolage all’esterno della sua abitazione che si affaccia sulla piazza principale di Nozzano Castello. Purtroppo l’incendio scoppiato da un pentolino sul retro della villetta ha attinto anche la casa, bruciando un mobile all’interno del tinello, e la capanna, distruggendo un’auto d’epoca che vi era parcheggiata.

E’ successo attorno alle 13,30 di oggi (6 febbraio). Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, è intervenuta un’ambulanza della Croce Rossa di Lucca che ha prestato le prime cure alla donna. I carabinieri che hanno svolto i rilievi del caso hanno confermato l’ipotesi dell’incendio accidentale.
Secondo quanto ricostruito infatti la donna, di 44 anni, aveva acceso un fornello all’esterno mentre era intenta a fare lavoretti di bricolage. Purtroppo il pentolino ha preso fuoco: la donna nel tentativo di spegnere le fiamme si è ustionata leggermente al volto. Attraverso la finestra, l’incendio si è propagato anche alla casa e le fiamme hanno avvolto un mobile di legno estendendosi anche ad un garage nelle vicinanze. Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha evitato danni peggiori. La donna, che non ha voluto inizialmente essere trasportata al pronto soccorso per via del figlio piccolo che non sapeva a chi affidare e che fortunatamente è rimasto illeso, è stata invitata a farsi medicare in ospedale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.