Quantcast

Dalle Iene alla D’Urso, assalto dei media al Carrara

Dalle Iene agli inviati di Barbara D’Urso, è ormai un circo mediatico a Lucca per il caso dei bulli che hanno minacciato e insultato un professore e poi ne hanno postato i video in rete. All’Itc Carrara è assalto dei media nella giornata in cui il consiglio di classe è chiamato a decidere le punizioni per gli studenti coinvolti: 7 di loro sono già iscritti nel registro degli indagini, per altri 3 la posizione è al vaglio ma la lista rischia di crescere ancora.

Una classe quasi per intero coinvolta, sembra emergere dalle indagini. E oggi le troupe de Le Iene e quelle di Domenica Live si sono presentati a scuola per cercare di parlare con preside, docenti e ragazzi.
Gli studenti che con quell’episodio non hanno nulla a che fare si sentono ugualmente braccati. E la maggior parte sono minorenni, come minorenni sono gli studenti indagati. Colpevoli, certo, come ha fatto notare il presidente, ma non dei “malviventi”. Da giorni i media rincorrono anche il prof di italiano e storia che è stato aggredito dai suoi stessi alunni. Lui preferisce non parlare e ha chiesto anche qualche permesso per assentarsi dalla scuola. E, probabilmente, l’attenzione non calerà anche se all’Itc Carrara tutti si augurano che si spengano i riflettori su una vicenda sì incresciosa ma che non rappresenta la storia dell’istituto, fra le migliori scuole della città. Sui social network gli studenti invitano a non fare di ogni erba un fascio e si dissociano dal comportamento grave degli alunni nei confronti del professore. C’è anche chi si sta mobilitando per organizzare una manifestazione pubblica a sostegno del docente e contro le forme di prevaricazione all’interno delle scuole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.